Hai un vecchio gettone telefonico 7110? Pazzesco, ecco quanto vale

Se oggi siamo quasi naturalmente abituati ad avere a disposizione strumenti come gli smartphones, in qualche senso questo lo dobbiamo anche alla diffusione dei cellulari, ed in misura ancora diversa, anche al telefono pubblico, reso possibile grazie alla diffusione del gettone telefonico, oggi un oggetto totalmente dismesso che è divenuto quasi da subito un oggetto collezionistico, anzi in realtà lo era già da diversi anni con la diffusione della tessera telefonica. Oggi con il nuovo collezionismo ampliato anche grazie al web, è senz’altro possibile ottenere valutazioni più precise e specifiche facendo riferimento anche ai gettoni. Molti di questi presentano un numero ed un gettone telefonico mediamente più raro di altri con impresso le cifre 7110 può infatti valere cifre interessanti.

E’ importante però comprendere la natura di queste cifre, ed a cosa fanno riferimento perchè anche se i gettoni possono sembrare qualcosa di fortemente simile a monete, la loro natura è stata diversa fin dal principio.

Quanto vale oggi uno di questi oggetti, quasi sconosciuti per la loro applicazione primaria? Vediamolo insieme.

Hai un vecchio gettone telefonico 7110? Pazzesco, ecco quanto vale

gettone telefonico 7110 2

Il gettone telefonico è stato creato per la prima volta negli anni 20, con la prima, vera diffusione dei telefoni attivi in campo civile. Nonostante abbiano avuto una sostanziale somiglianza con le monete fin dal principio, la loro emissione non è sviluppata dalla Zecca ma direttamente da delle forme di aziende di stato, poi sviluppate in varie aree del paese, prima di essere confluite tra gli anni 50 e 60 nella SIP. In Italia i gettoni hanno avuto vari step  di tipo evolutivo e sono stati coniati fino al 1980. I più diffusi fanno parte proprio del periodo più longevo in termini produttivi, dal 1959 al 1980, e tutti questi presentano 4 cifre impresse, dalle varie aziende e consorzi disposti in tutta Italia.

Le cifre evidenziano l’anno ed il mese di produzione, quindi un pezzo che reca 7110 è stato coniato nel 1971, nel mese di ottobre, il numero 10. E proprio questo concepito da varie agenzie, è mediamente più raro, a seconda delle condizioni di conservazione un esemplare può valere dai 10-15 euro se in condizioni più che discrete fino a quasi 100 euro, valutazione però molto difficile da percepire per esemplari con qualche piccolo difetto.

Mediamente infatti trovare un gettone in condizioni eccellenti è difficile perchè anche se simili alle monete, questi oggetti venivano spesso ancora più “maltrattati” rispetto al denaro metallico. Restano comunque oggetti dall’importanza collezionistica rilevante oggi forse ancora più rispetto al passato.

gettone telefonico 7110 2

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy