Manduria. Chiamato l’intervento della polizia da due genitori in difficoltà

Ieri pomeriggio è stato chiamato l’intervento delle forze dell’ordine da parte di due genitori spaventati dal comportamento del figlio minorenne che stava andando in escandescenza.

Al centralino del commissariato di Polizia è arrivata una telefonata di un uomo che chiedeva il loro intervento. “Mio figlio sta spaccando tutto” diceva.

Una pattuglia è intervenuta immediatamente e ha assistito a una lite furibonda in corso tra due genitori disperati e il figlio che, dopo aver rotto il vetro del portoncino d’ingresso, li minacciava.
Il ragazzo, alla vista delle forze dell’ordine, si è scagliato contro di loro, ma gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a farlo calmare.
Il minore è stato invece affidato alla propria famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy