Carabinieri Forestali: a lavoro nel tarantino per contrastare gli incendi dei boschi

I Carabinieri Forestali nell’ambito delle loro funzioni istituzionali e grazie all’accordo con la Regione Puglia, continuano il loro impegno nella lotta agli incendi boschivi per la stagione 2024.

Con il Decreto del Presidente della Giunta Regionale Puglia n. 260 del 7 giugno 2024, è stato stabilito il periodo di alto rischio per incendi boschivi dal 15 giugno al 30 settembre.

Carabinieri Forestali: presenti su tutto il territorio tarantino

I Nuclei Carabinieri Forestali e i Nuclei Carabinieri del Parco Nazionale, presenti in modo capillare sul territorio, saranno coinvolti in attività di prevenzione e repressione degli incendi.

Questo include pattugliamenti mirati, vigilanza sull’applicazione delle misure preventive e sul rispetto dei divieti, come quello di accendere fuochi o bruciare residui vegetali, e sorveglianza con l’ausilio di tecnologie avanzate.

L’attività di sorveglianza sarà intensificata in condizioni meteorologiche favorevoli alla propagazione degli incendi e nelle aree di maggiore valore naturalistico, come il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e del Gargano, nonché nelle riserve statali e regionali.

La presenza di unità dei Carabinieri Forestali nella Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.) della Protezione Civile della Regione Puglia garantirà una comunicazione immediata e continua sulle emergenze, la natura e l’evoluzione degli incendi, facilitando le attività investigative per comprendere le cause e identificare i responsabili.

I dati raccolti saranno a disposizione dei Comuni

I dati sulle aree colpite dagli incendi, raccolti dai Carabinieri Forestali attraverso sopralluoghi e tecnologie satellitari avanzate, saranno messi a disposizione delle amministrazioni comunali.

Questo permetterà di verificare e aggiornare il “Catasto dei soprassuoli boschivi percorsi dal fuoco” e monitorare l’uso improprio di tali aree, secondo quanto previsto dalla Legge n. 353 del 2000.

La collaborazione tra la Regione Puglia e i Carabinieri Forestali è stata rinnovata per promuovere, educare e sensibilizzare il pubblico sull’importanza della legalità ambientale e della conservazione del patrimonio forestale e della biodiversità.

In questo contesto, è fondamentale la collaborazione dei cittadini nella segnalazione tempestiva degli incendi boschivi al numero di emergenza ambientale 1515, attivo 24 ore su 24 in tutto il territorio nazionale.

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy