“Aggiorna subito Whatsapp!”: attenzione, ecco cosa può accadere

Whatsapp è senza molti dubbi, la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea disponibile per la stragrande maggioranza dei dispositivi, come smartphone, tablet, ma anche computer. E’ legata alla sim telefonica e quindi ad un numero di telefono. Inizialmente concepita come “creatura” indipendente, da oramai molti anni Whatsapp è controllata dal gruppo META che si è prodigata ad associarla ad altre app importanti come Instagram e Facebook. Il consiglio che spesso gli esperti è “aggiorna subito Whatsapp” essendo un’applicazione che per forza di cose tende a sviluppare bug di sorta, in alcuni casi questi possono essere a dir poco pericolosi.

Non solo per il dispositivo ma anche per i propri dati personali essendo l’app in questione legata anche ai dati di tipo economico.

Per molti proprio app di messaggistica istantanea come questa risultano essere quelle più a rischio.

“Aggiorna subito Whatsapp!”: attenzione, ecco cosa può accadere

Aggiorna subito Whatsapp

 

I continui aggiornamenti di applicazioni come questa applicazione permettono sicuramente di migliorare le prestazioni, la compatibilità con i dispositivi (che è un problema data la diffusione di modelli e sistemi diversi) ma che serve anche per migliorare il fattore sicurezza, fondamentale dato l’utilizzo consistente di Whatsapp.

Gli hacker e tutti gli individui che con intenti criminosi fanno ricorso proprio alla mai perfetta applicazione dei sistemi di protezione dei dati dell’app che è stata anche criticata parecchio in passato per questo ma anche in tempi attuali.

L’enorme necessità di essere compatibile con dispositivi anche molto diversi tra di loro ha portato l’app ad essere considerata spesso a rischio e per questo è sempre importante eseguire un aggiornamento sia per proteggersi dalle numerose truffe che fanno ricorso proprio a messaggi fake  di ogni sorta, ma anche per i diversi bug ossia errori di programmazione che possono fare da “apripista” ad eventuali intrusioni esterne.

Questa è forse la maniera più subdola in assoluto da parte dei malintenzionati per appropriarsi dei dati personali, il cuo furto può anche portare alla perdita di dati e potenzialmente anche ad eventuali perdite di denaro su conti bancari presenti sul medesimo dispositivo, attraverso le pagine e app di home banking.

In particolare un diffuso bug che ha sviluppato una falla nella sicurezza dell’app, attivabile dopo aver inviato una videochiamata, ha permesso a diversi dispositivi muniti di app whatsapp non aggiornata di esporsi concretamente al rischio di subire attacchi informatici. E’ sufficiente verificare la versione nell’app controllando nelle impostazioni, se risulta avere una build antecedente alla v2.22.16.12 è assolutamente importante aggiornarla.

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy