Quanto costa oggi l’oro usato al grammo? Ecco la risposta

L’oro è storiamente stato il primo metallo conosciuto  come tale, per l’utilizzo effettivo, “scoperto” dalla specie umana, probabilmente fin dalla Preistoria quindi molto prima dello sviluppo delle civiltà e del commercio questa forma di elemento chimico è stato compreso ed utilizzato, anche se solo in ambiti temporali successivi la sua utilità è rapidamente venuta a galla, essendo un materiale duttile ed “utile” come pochi. Il valore dell’oro oggi almeno in Italia viene compreso culturalmente attraverso il peso, quanto costa oggi l’oro usato al grammo?

Va definito il contesto attuale sociale ed economico nel quale l’oro si trova a esistere, che non è negativo, anzi risulta essere in rialzo.

L’oro usato al grammo non è un tema che interessa solo a chi formalmente opera con il metallo in questione, visto che vendere una risorsa del genere può costituire un fattore importante.

Quanto costa oggi l’oro usato al grammo? Ecco la risposta

oro usato al grammo quanto costa

L’oro allo stato naturale non è praticamente utilizzabile per alcuna forma di applicazione, essendo troppo tenero, duttile e fragile, per questo fin dal millenni or sono questa risorsa così ambita, viene legata ad altri metalli così da essere utilizzabile in molti contesti, sia di “valore” ma anche, come nelle epoche recenti, nelle quali la risorsa aurea viene impiegata anche in altri utilizzi, come ad esempio quella pratica, nella medicina, nell’ingegneria ed addirittura nel cibo.

Resta però ovviamente l’ambito gioielliero quello più ambito oltre a quello squisitamente economico: c’è differenza nel valore tra gli oggetti economici realizzati in oro ed i lingotti, chiaramente in questi ultimi risulta essere molto più incisiva la presenza di metallo puro, mentre nei gioielli l’apporto è variabile.

A seconda del “pregio” un gioiello, generalmente la quantità di oro puro, che viene segnalata dalla punzonatura riconoscibile da diciture in carati (come 24, 18, 14…) che testimonia anche il valore, quando si fa ricorso all’oro usato, si utilizza un termine generico per questo motivo, anche se quasi sempre quello “interessante” è quello a 18 carati, puro a circa il  75 % , che trova spazio molto spesso nei vari Compro Oro, perchè è sufficientemente ricco di metallo puro e può essere facilmente rifuso quando necessario.

Il valore dell’oro in economia è uno, però di riflesso quello “diverso” come anche quello usato risulta esserne legato, e l’oro in generale è in una situazione stabile nel breve periodo ma di rialzo nel lungo, confrontando il valore agli anni precedenti oggi un grammo di oro usato (quello a 18 carati) vale circa 45 euro al grammo.

POTREBBE INTERESSARTI
Cambia impostazioni privacy