A Statte in programma Il Grande Spirito, di Sergio Rubini

Rientra nella rassegna cinematografica 2019 la programmazione del film Il Grande Spirito, commedia diretta da Sergio Rubini, che sarà proiettato da giovedì 22 a venerdì 23 agosto 2019 all’Arena Ressa di Statte.

0
152
Il Grande Spirito
Il Grande Spirito

STATTE – A Statte, in provincia di Taranto, continua la rassegna cinematografica 2019. Ad essere in programma è il film Il Grande Spirito, commedia diretta da Sergio Rubini, che sarà proiettato da giovedì 22 a venerdì 23 agosto 2019 all’Arena Ressa. Fra gli attori figurano Sergio Rubini, Rocco Papaleo, Bianca Guaccero, Ivana Lotito, Alessandro Giallocosta, Ilaria Cangialosi, Ivan Dario Buono, Geno Diana, Antonio Andrisani, Cosimo Attanasio, Pierluigi Corallo, Fabio Scaravilli, Totò Onnis, Tota Pinuccio, Nicola Valenzano, Antonia Basta, Serena Tondo.

Film ambientato a Taranto

Diretto da Sergio Rubini, Il Grande Spirito è un film ambientato in un quartiere della periferia di Taranto. La trama narra le vicende di uno dei tre complici che hanno compiuto una rapina, che approfittando della distrazione degli altri due, ruba il malloppo e fugge. Tonino, questo il suo nome, viene inseguito dai suoi complici, ma lui corre sui tetti e raggiungere la terrazza più alta, al di là della quale si trova lo strapiombo, quindi l’uomo è costretto a nascondersi in un vecchio lavatoio. All’interno di questo lavatoio trova un individuo strano, che dietro l’orecchio porta una piuma d’uccello. Il personaggio, che è interpretato da Rocco Papaleo, di chiamarsi Cervo Nero e di appartenere alla tribù dei Sioux.

Il Grande Spirito film commedia divertente

L’individuo sostiene anche di aver parlato con Il Grande Spirito, che gli aveva predetto ciò che sarebbe successo. Tonino si ritrova circondato, i suoi complici cercano di catturarlo e il quartiere è sotto controllo. A peggiorare le cose è anche la perdita del malloppo, che gli cade sotto una montagna di pietrisco in un cantiere, per cui non gli resta che allearsi con l’individuo che si crede un pellerossa e che comunque potrà aiutarlo ad uscire da quell’inghippo.