Al via Rock d’arte per tutti con Riccardo Bertoncelli

Si terrà dal 18 al 20 ottobre l’evento con Riccardo Bertoncelli Rock d’arte per tutti, organizzato dalla Fondazione Paolo Grassi.

0
256
Riccardo Bertoncelli
Riccardo Bertoncelli

TARANTO – Torna dal 18 al 20 ottobre l’evento con Riccardo Bertoncelli Rock d’arte per tutti, organizzato dalla Fondazione Paolo Grassi. La kermesse avrà luogo tra Martina Franca, Taranto e Bari e sarà un omaggio che il celebre giornalista e critico musicale Bertoncelli dedicherà a Paolo Grassi nell’anniversario del centenario della nascita. Lo scopo del critico è quello di declinare in chiave rock il detto “Un teatro d’arte per tutti”, che ripeteva sempre Grassi.

La declinazione in rock per stare al passo con i tempi

Sul programma scelto per l’edizione 2019 Bertoncelli ha detto di aver voluto riprendere proprio un motto celebre di Grassi, che è appunto Teatro d’arte per tutti” e di proporlo in chiave rock. La decisione verte sulla tendenza che è in atto da un po’ nella Fondazione di proseguire un discorso storico/critico sulla musica del nostro tempo. Per Grassi il migliore in assoluto di questa “arte per tutti” è stato Bertold Brecht, e per questo è stata presa la decisione di mettersi sulle sue tracce in versione rock. Si parlerà quindi di Bob Dylan e di come rimase folgorato quando ascoltò Pirate Jenny, dei Doors che trasposero West Coast l’Opera da tre soldi in lingua moderna, di Patti Smith che fin dall’inizio della sua carriera prese ispirazione proprio da Brecht.

Programma di Rock d’arte per tutti con Riccardo Bertoncelli

Il programma 2019 di Rock d’arte per tutti si svolgerà in tre location diverse. Nella giornata di venerdì 18 ottobre alle ore 18.30 l’appuntamento è a Martina Franca nell’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi (Via Metastasio, n.20) con Agostino Convertino e La Carrozza di Hans. Nella giornata di sabato 19 ottobre alle ore 18.30 si terrà a Taranto presso il locale SUD Food & Music. Invece, domenica 20 ottobre alle ore 11.30 si terrà a Bari presso l’Officina degli Esordi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui