CASTELLANETA – Giorno 9 aprile si terrà l’appuntamento con lo Stabat Mater, la commovente funzione che ripropone un’antica tradizione cittadina che si terrà in Cattedrale.

Si tiene tutti gli anni prima della Santa Pasqua e serve a meditare sui sette dolori di Maria.

Nel corso dello Stabat Mater, che avrà inizio subito dopo la Celebrazione della Santa Messa delle ore 18:00, avverrà l’ingresso in Cattedrale della Vergine Addolorata, sorretta dai Confratelli, accompagnati dal suono della troccola.

Lo Stabat Mater significa “Stava la madre” ed è una preghiera del XIII secolo che la tradizione attribuisce a Jacopone da Todi. Gli studiosi la considerano un’opera scritta da uno o più anonimi operanti negli ambiti  monastici.

Questo momento di culto è molto sentito dai fedeli che lo attendono con grande trepidazione.