Attentato di Nassiriya: domani una cerimonia per ricordare

Domani mattina in piazza Nassiriya ricorderà il 12 novembre 2003, data in cui l'Italia che perse 19 militari in un attentato.

0
117
Attentato di Nassiriya

MASSAFRA – Domani mattina a Massafra si vivrà un importante momento commemorativo. Si farà memoria del 12 novembre 2003, data drammatica per l’Italia che perse 19 militari impegnati nella missione di pace “Antica Babilonia” vittime di un terribile attentato. In Iraq, a Nassiriya esplose una bomba che tolse la vita a parecchie persone tra cui c’erano le vittime italiane.

Domani alle 11 in piazza Nassiriya avrà luogo la cerimonia commemorativa alla quale prenderanno parte compagnia dei Carabinieri di Massafra, l’amministrazione comunale, le associazioni combattentistiche e d’armi, la Croce Rossa Italiana, gli istituti comprensivi cittadini. Ai piedi della stele monumentale in memoria dei caduti sarà deposta una corona d’alloro. A seguire l’indirizzo di saluto del presidente della sezione Salvo d’Acquisto dell’associazione Nazionale Carabinieri maresciallo Donato Cito, del primo cittadino massafrese Fabrizio Quarto e del comandante della compagnia dei Carabinieri di Massafra capitano Nicola Leone.

A chiudere la cerimonia un momento musicale a cura degli studenti del corso ad indirizzo musicale dell’ dell’istituto comprensivo “De Amicis – Manzoni” che eseguiranno il “Silenzio” e l’inno alla “Virgo Fidelis”.

Gli organizzatori fanno sapere che in caso di pioggia l’evento sarà rimandato a giovedì 14 settembre prossimo.

Quella di domani sarà dunque una cerimonia per ricordare, per non dimenticare e rendere omaggio a coloro che si sono spesi per la pace.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui