CASTELLANETA – Oggi 23 agosto, in occasione dell’anniversario della morte del mito Valentino, sono state organizzate nella sua città natale tante iniziative. Una fra tutte l’accesso al Museo a lui dedicato fino alle ore 24:00, a solo 1,00 euro.

Rodolfo Valentino nacque a Castellaneta Marina il 6 maggio 1895 e morì a New York il 23 agosto del 1926.

Il celebre concittadino che ottenne la fama come attore, non può essere dimenticato. In occasione dell’anniversario della sua morte, la Fondazione Rodolfo Valentino di Castellaneta, ha organizzato la manifestazione dal titolo “Ricordando Rudy Valentino omaggio al mito e all’attore”.

L’evento è patrocinato dal Comune di Castellaneta assessorato alla cultura. Si terrà in Piazza Vittorio Emanuele, nei pressi del museo Rodolfo Valentino, il concerto “Violin Live Show” eseguito dal violinista Francesco Greco e dalla sua band.

Per il Mito Rodolfo Valentino celebrazioni da Castellaneta a Hollywood

Il ricordo del Mito, avviene a Castellaneta sua città natale, e in contemporanea anche a Hollywood presso il Memorial Park Cemetery di Los Angeles.

Molti si domandano le cause della morte dell’uomo più amato dalle donne di quegli anni. Ebbene Rodolfo Valentino morì a soli 31, per una serie di complicazioni polmonari a seguito di un intervento per appendicite e ulcera.

La sua morte è avvenuta nel momento di massimo successo di un uomo ricco di grande charme. Forse per questo non può essere mai dimenticato perché la sua morte è avvenuta all’improvviso, come un fulmine a ciel sereno.

Castellaneta ricorda sempre con grande gioia il suo conterraneo. Per l’epoca rappresentava l’uomo che emigrava in cerca di fortuna e lui la ottenne presto, anche se all’inizio non fu molto facile.

Iniziative a Castellaneta in ricordo di Rodolfo Valentino.

In occasione dei 93anni dalla sua scomparsa, la Pinacoteca privata dell’associazione Arte e Cultura Rodolfo Valentino, celebrerà la 22esima edizione del “Memoriale Rodolfo Valentino.

Oggi è stato deposto un omaggio floreale ai piedi del monumento del Mito, che si trova di fronte la pinacoteca e sono stati proiettati dei filmati sulla sua vita.

In questa occasione è avvenuta anche la premiazione degli artisti che hanno partecipato alla Mostra organizzata in occasione della 32esima edizione di “Estate al Centro Storico”.

Il grande Rudy Valentino ebbe una carriera breve vista la sua morte prematura, ma intensa, interpretando film di grande successo come “Lo sceicco”, “Sangue e arena”, “L’aquila nera” e il “figlio dello sceicco”.

Fu proprio alla prima di quest’ultimo film che Rodolfo Valentino, che si trovava a New York, fu ricoverato per un attacco di peritonite. A causa delle complicazioni, che per l’epoca erano difficile da affrontare, morì lasciando, in tutti coloro che lo avevano amato, tanta tristezza. I suoi funerali furono un evento epocale mai accaduto prima.