DonneSenzaVolto il 6 marzo al Circolo Fotografico Il Castello

La mostra fotografica si chiama Room

0
77
donnesenzavolto
Riconoscimento editoriale: Rondell Melling / Pixabay.com

TARANTO – Partirà il prossimo 6 marzo al Circolo Fotografico Il Castello di Taranto la mostra fotografica al femminile dal titolo “Rooms” di DonneSenzaVolto.

Il progetto ha l’organizzazione delle DonneSenzaVolto e il patrocinio della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche.

La prima serata di apertura della mostra sarà alle ore 19.00 e sarà a ingresso libero fino all’8 marzo. Gli orari per le successive due giornate saranno dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 20.00.

Madrina del vernissage è la critica Federica Cerami, che ha curato la mostra è esperta di fotografia terapeutica. Gli scatti della mostra sono realizzati da:

  • Alessandra Angeletti
  • Enza Cartellino
  • Silvia Cristofaro
  • Valeria Dimaggio
  • Stefania di Tommaso
  • Maria Michela di Biasi
  • Francesca Famá
  • Roberta Laviola
  • Letizia Lo Prete,
  • Debora Masciavè
  • Valeria Merlo
  • Ilaria Morello
  • Federica Moscatelli
  • Valentina Pellegrino
  • Federica Petruzzi
  • Miriam Putignano
  • Giulia Quaranta
  • Eleonora Ressa
  • Nicoletta Spinelli
  • Tiziana Ruggiero

Le stanze rappresentano cassetti dove costruire i ricordi, ma non solo. Ci sono tantissime donne che raccontano le loro emozioni senza mostrare il proprio volto.

Le fotografe che hanno partecipato alla mostra sono socie del Circolo Fotografico Il Castello che dal 2007 avvia iniziative di questo genere.

Il progetto DonneSenzaVolto ritiene che per esprimere un’opinione, un sentimento o un’immagine non ci sia bisogno del viso, ma di emozioni, che possono essere catturate dalla fotografia diventando così una forma d’arte.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa, si può andare direttamente alla sede del Circolo Fotografico Il Castello in via Plinio 85 a Taranto. La mostra è a ingresso gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui