Festa di Gesù Bambino: a Massafra un oratorio liturgico

Il santuario dedicato al bambinello ospiterà l'esecuzione dell'oratorio liturgico "Vedrai miracoli" a cura dell'Orchestra Tebaide d'Italia e del coro polifonico "Ad una voce".

Manifesto Vedrai Miracoli Massafra

MASSAFRA – Fervono a Massafra i preparativi per onorare la solennità di Gesù Bambino.
Come ogni anno, domenica 5 settembre il santuario dedicato al bambinello con tutto il quartiere saranno in festa.

A motivo delle norme anti contagio vigenti, è stato predisposto unicamente il programma religioso. In preparazione alla solennità liturgica ci sarà la novena per cui dal 27 agosto fino al 4 settembre prossimo è in programma la recita del rosario alle 18:30 e la celebrazione della santa messa vespertina cantata intorno alle 19:00.

Momento clou del programma sarà domenica 6 settembre quando sarà celebrata la santa messa alle 9:30 e due messe serali alle 18:30 e alle 20:00.

Lunedì 30 agosto prossimo, con ingresso alle 20:00 ed inizio alle 20:30, il santuario di Gesù Bambino ospiterà l’oratorio liturgico “Vedrai miracoli” a cura dell’Orchestra Tebaide d’Italia e del coro polifonico “Ad una voce”. Al centro della scena ci sarà l’Ensemble “Tebaide” con Cosimo Maraglino al flauto, Giuseppe Simonetti Maria Quarato e Sara strafella ai violini, Arianna Latartara alla viola, Francesco Zizzi al violoncello Giuseppe Giannotta alle tastiere.

A dare voce alla musica ci sarà il coro composto da Michele Longo, Angelo Zingaropoli, Luciano Esposito, Rosa Del Giudice, Antonella Carbonelli, Lina Penna, la voce solista sarà quella di Gisella Carone con la partecipazione di Gennaro Semeraro. La voce narrante sarà quella di Aldo Dicanio. Il tutto per pregare in musica ed omaggiare Dante Alighieri con i suoi versi.

La partecipazione all’oratorio è gratuita con prenotazione obbligatoria in ottemperanza alle norme anti contagio mediante il sito internet dell’associazione culturale “Tebaide d’Italiawww.orchestratebaide.com o telefonando al numero 3899692055.

Per il secondo anno consecutivo a causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, non ci sarà la consueta processione per le vie del centro storico.

Mariella Eloisia Orlando