GROTTAGLIE – Domenica 28 aprile 2019, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 presso il Parco della Civiltà si terrà un evento che coinvolgerà tutta la comunità.

In tutto il mondo si celebra una giornata dedicata a un’affascinante disciplina orientale che dona benefici al corpo e allo spirito. Migliaia di persone si incontrano in 80 paesi per un evento che assume un’importanza a livello sociale.

A Grottaglie, l’iniziativa parte dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Fenice Rossa, che dopo aver partecipato negli anni scorsi alle edizioni svolte in Puglia, ha deciso di organizzare una edizione locale.

Per questo motivo ha inserito questa pratica del Tai Chi Chuan, fra le iniziative programmate nell’ambito di “Grottaglie 2020”, con lo scopo di coinvolgere in un’unica attività tutte le fasce di età dai bambini agli anziani.

Questa iniziativa è nata nel 1999 con uno scopo specifico, quello di contribuire a dare un’immagine di vita all’insegna del benessere e della salute sia del corpo che dello spirito.

Oggi più che mai serve a lanciare un messaggio a favore dell’ambiente e del saper vivere, e vuole condannare i responsabili dei disastri ambientali che in continuazione stanno mettendo a rischio la vita sul nostro pianeta.

Vuole essere anche un messaggio di fratellanza, di amore e altruismo per abbattere l’odio che oggi sta imperversando tra i popoli, per motivi politici, religiosi e di orientamento sessuale.

Il Tai Chi Chuan diventa il motore di questa iniziativa, l’arte cinese nota in tutto il mondo come pratica di lunga vita, che risale a migliaia di anni fa. Appare come una danza elegante, ma che invece è la sintesi tra la disciplina sportiva dell’arte marziale e un metodo terapeutico che non si ferma al corpo, ma ha profonde radici spirituali e filosofiche.

E’ definito una “meditazione in movimento”, in grado di sviluppare sia l’equilibrio psico-fisico, il benessere e e la longevità, oltre che rappresentare uno sport di autodifesa.

Oggi, questa pratica dovrebbe essere più diffusa in questa società dove si sono persi molti valori e i giovani, ne potrebbero trarre giovamento per migliorare il loro stile di vita.

Il Tai Chi Chuan scioglie contratture e blocchi energetici, aiuta la mente ad avere chiarezza,  creatività e serenità.

Mettendo da parte il lato competitivo dello sport che a volte diventa eccessivo, con questa disciplina si vuole far risaltare l’effetto positivo e cioè il benessere psicofisico.

in occasione della “Giornata Mondiale del Tai Chi”, a Grottaglie si promuoveranno i luoghi pubblici dove potrà essere svolta questa attività sportiva, favorendo la conoscenza intergenerazionale e interculturale.

Appuntamento domenica 28 aprile, con insegnanti ed allievi che provengono da Grottaglie, Bisceglie e Lecce che daranno un assaggio di questa disciplina vecchia milioni di anni.