MARTINA FRANCA – Avrà luogo Domenica 26 maggio 2019 a Martina Franca la presentazione del libro di poesie Disobbedienza di Bartolomeo Smaldone. L’evento si terrà all’Associazione Punto Lento e rientra nell’ambito della rassegna “Pane e poesia”. Il libro è l’ultimo lavoro dell’autore e con questa sua fatica affonda la parola poetica nella carne, abbracciando ancora una volta il suo pubblico con grande umiltà e portandolo su delle vette liriche così alte da cui difficilmente si vorrà venire giù.

Nel libro Disobbedienza si parla del declino sociale

Con il libro Disobbedienza l’autore vuole mettere all’attenzione come questa ad oggi sia un atto dovuto, quasi obbligato, per contrastare il declino sociale, estetico, relazionale. In pratica, i veli che si vengono a creare ostacolano la reale comunicazione dell’essenza delle cose, creando così una rete di relazioni false, sia tra gli esseri umani che tra loro e il territorio, dando origina ad un mondo squallido, in cui il degrado morale ed esteriore prevale. In questa sua opera l’autore cita il mito di Antigone, la disobbediente per eccellenza, la donna che si ribella alle leggi tiranniche. Proprio a lei sono dedicate le ultime parole del libro, al suo amore per i rituali funebri, alla protezione dei comandamenti di famiglia praticati come atti d’amore.

L’autore del libro usa le parole per combattere il declino

Il poeta, Bartolomeo Smaldone di Altamura, si oppone al degrado con le uniche armi che ha, ovvero le parole e vuole che sia rispettata una sola legge, quella della sacralità della parola. Durante la serata ci sarà la “Moltiplicazione del Pane” azione rituale di Ida Chiatante. La presentazione si terrà all’associazione Punto Lento sita in Via Arco Casavola 4.