MARUGGIO – Stanno per avere il via i festeggiamenti dei due secoli dalla nascita della municipalità, con un calendario ricco di eventi.

Saranno due giornate caratterizzate da varie manifestazioni che daranno risalto ai numerosi risultati raggiunti nel territorio, nel rispetto delle origini e delle tradizioni, dando valore alle caratteristiche storiche, artistiche e paesaggistiche del territorio.

Questo è il programma dei due giorni.

Sabato, 6 luglio, alle ore 11:00, è prevista l’inaugurazione di Piazza del Popolo a cui si è intervenuti con i lavori di recupero e di riqualificazione. Sarà presente il vice Presidente della regione Puglia, Antonio Nunziante.

Alle ore 18:00, presso l’Aula Consiliare “Vanni Longo”, ci sarà la consegna ufficiale della Bandiera Blu ai Lidi di Campomarino e del logo della campagna noallaplastica, alla presenza dell’Assessore regionale all’Ambiente Gianni Stea.

A seguire, il Convegno informativo “Maruggio nella storia”, moderatori i consiglieri comunali Maurizio Schirone e Tiziana Destratis, con l’intervento di esperti e storici dl territorio e con le conclusioni dell’incontro affidate al sindaco Alfredo Longo.

Al termine del convegno, avverrà la consegna ufficiale dell’importante riconoscimento di cui la città di Maruggio si è fregiata, quella di Bandiera di Borghi più Belli d’Italia.

Domenica, 7 luglio si terrà la corsa dei sindaci in carrozzina, con la consegna della Bandiera Lilla.

A partire dalle ore 19:30 in poi, nel centro storico, partirà la festa del bicentenario, con rievocazioni storiche e giochi di strada per bambini.

Si terranno rappresentazioni storiche, come: “l’investitura di Nicola de Pandis, primo Commendatore dei Cavalieri di Malta”.

A chiusura dei festeggiamenti, ci sarà la consegna di una targa commemorativa e il discorso di ringraziamento del sindaco.

Alle 22:30, in piazza del Popolo, si terrà il concerto del gruppo folk “Aria di casa nostra”.

L’occasione del bicentenario della municipalità della città di Maruggio, sarà un modo per tirare le somme dei numerosi obiettivi raggiunti.

I riconoscimenti assegnati alla cittadina stanno ad indicare quanto il lavoro di collaborazione tra municipalità, associazioni e cittadini sia stato fatto con serio impegno.