Milano-Taranto, il grande ritorno a luglio: maratona per moto d’epoca alla 35a edizione

Dal 3 al 9 luglio torna la Milano-Taranto, giunta ormai alla sua 35a edizione, dopo due anni di stop causato dalla pandemia.

milano-taranto

TARANTO – A luglio, e più precisamente dal 3 al 9, torna dopo due anni di stop causato dalla pandemia la Milano-Taranto, giunta ormai alla sua trentacinquesima edizione. La rievocazione storica per moto d’epoca nasce infatti nel lontano 1987, da un’idea di Franco Sabatini, e da quel momento il Moto Club Veteran San Martino organizza ogni anno la manifestazione.

Un percorso lungo 1600 chilometri

Da Nord a Sud, la Maratona è anche un modo per esplorare (a bordo di moto d’epoca) la bellezza dell’Italia e alcuni dei suoi luoghi più importanti. Le moto, infatti, partiranno da Milano, per poi fare tappa a Villanova di Castenaso (Bologna), Perugia, Cassino (Frosinone), Potenza, Bari e Taranto, un percorso lungo 1.600 chilometri.

Oltre duecento partecipanti

Alla trentacinquesima edizione sono 204 i partecipanti (72 new entry), per un numero complessivo di 191 equipaggi. In maggioranza sono gli italiani (111, di cui 39 lombardi). Gli stranieri, invece, sono 93, a maggioranza tedeschi (28) e svizzeri (27), ma sono presenti anche inglesi (23), austriaci, francesi, olandesi e americani (3), canadesi (2) e 1 proveniente dal Lussemburgo. A livello anagrafico ci sarà anche un classe 2007 (il più giovane), tale Domenico Simonato, che correrà sulla Morini Corsarino 50cc del 1966, mentre il più anziano è un classe 1938, tale Arcangelo Betti, che correrà su una Gilera Sei Giorni 125cc del 1967. La moto più antica, invece, sarà una Moto Guzzi Sport 13 risalente al 1926, quasi un secolo di storia.