Palio della Mezzaluna: rimandata l’edizione 2020

L'associazione culturale massafrese "Massafranostra" annuncia che non sarà celebrata l'edizione 2020 della manifestazione storico rievocativa

0
68
Palio della Mezzaluna
Palio della Mezzaluna

MASSAFRA – Un annuncio importante arriva dall’associazione culturale massafrese “Massafranostra“: «Dopo una attenta e scrupolosa analisi della situazione – scrivono in una nota dal sodalizio – con grande rammarico, l’associazione culturale Massafranostra ha deciso di non celebrare l’edizione 2020 del Settembre Massafrese e del Palio della Mezzaluna. Con questa risoluzione – continua la nota – si intende salvaguardare la salute di tutti, non potendo garantire il distanziamento sociale nel corso delle giornate dedicate agli eventi, come da linee guida emanate dal Governo e dalla Regione Puglia».

Il Settembre Massafrese ed il Palio della Mezzaluna, com’è noto, rappresentano gli eventi storico culturali legati alla rievocazione storica.

La prima edizione del settembre massafrese risale agli anni cinquanta del secolo scorso.

L’obiettivo era quello di riunire la cittadinanza intorno al Palio per rappresentare e tenere viva la memoria di un fatto storico realmente accaduto. Rivivere dunque il tempo delle incursioni dei Turchi a Taranto e più precisamente il 22 settembre 1594.

Dopo circa mezzo secolo dalla prima edizione, nel 2007 grazie all’impegno dell’associazione Massafranostra il settembre massafrese è tornato ad animarsi delle manifestazioni storico rievocative delle invasioni di fine ‘500.

Dodici sono le edizioni della manifestazione, unica in Puglia, che ricorda le battaglie e gli eventi del 1594 alla foce del fiume Tara.

La 13esima edizione del Settembre Massafrese e del Palio della Mezzaluna è dunque solo rimandata nella convinzione che tornerà ad entusiasmare tutta la città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui