TARANTO – C’è tempo fino a mercoledì 15 maggio per iscriversi alla Biennale della Prossimità 2019, la manifestazione nazionale che approda a Taranto dal 16 al 19 maggio e a cui aderiscono operatori ed esperti che portano la loro esperienza.

Sarà un momento di confronto con workshop, corner tematici, giochi e racconti di esperienze.

Tutti si possono iscrivere alla Biennale della Prossimità, sia i singoli cittadini, sia gli enti che così daranno la possibilità di accesso ai propri associati, volontari o operatori.

Il programma prevede diversi eventi a ingresso libero che si svolgeranno per quattro giorni nella città vecchia di Taranto, con un afflusso di persone che giungeranno per partecipare alla manifestazione.

In questi giorni, in città si sta svolgendo una sorta di anticipazione della Biennale Prossimità con il Go Deep Game che è un gioco creato e sviluppato da 8 organizzazioni internazionali con l’obiettivo di supportare, ma in modo divertente e giocoso, le potenzialità di trasformazione e cambiamento presenti all’interno dei gruppi e delle comunità.

Da domani, 13 maggio il Go Deep della Biennale della Prossimità proseguirà fino a giovedì 16 maggio e poi riprenderà il 4 e il 5 giugno, presso l’aula magna della Scuola “Galilei”.