Salvatore Fuggiano presenta “Una ferita aperta”

Il nuovo thriller dell'autore massafrese sarà presentato in piazzetta Santi Medici a cura dell'amministrazione comunale e della biblioteca comunale "Paolo Catucci"

Massafra

MASSAFRA – Continua l’impegno nel segno degli incontri culturali profuso dall’amministrazione comunale di Massafra.

L’amministrazione comunale, nella persona del consigliere comunale delegato alla biblioteca Graziana Castellano, in collaborazione con la biblioteca comunale “Paolo Catucci” organizzano e promuovono un nuovo incontro con l’autore. Protagonista sarà lo scrittore massafrese Salvatore Fuggiano.

È fissato per domenica 22 settembre alle 19:00 l’appuntamento con la presentazione del libro “Una ferita aperta“.

Ad incorniciare l’evento sarà la suggestiva piazzetta Santi Medici, magnifico affaccio sulla gravina nel cuore del centro storico massafrese.

Ad introdurre e moderare gli interventi sarà consigliere comunale delegato alla biblioteca Graziana Castellano. Il programma della serata prevede il saluto istituzionale del primo cittadino di Massafra Fabrizio Quarto e gli interventi del regista Dario Piana, dell’editore “Les Flaneurs” Alessio Rega oltre a quello dell’autore. Ad intervistare Salvatore Fuggiano sarà la giornalista Marinella Zetti. La presentazione sarà impreziosita dal reading a cura dell’attore e regista massafrese Francesco Casulli.

Una ferita aperta” è il nuovo thriller firmato Salvatore Fuggiano. Dalle pagine del libro emerge il racconto delle vicende di Salvatore, un giornalista freelance trasferitosi in Abruzzo. Il giornalista decide di dedicarsi alla stesura di un giallo quando accadrà qualcosa che sconvolgerà la sua routine.

Una ferita aperta” edito “Les Flaneurs” è l’incipit di una trilogia. La trama prende spunto da fatti realmente accaduti a Gravina, trae ispirazione dalla vicenda di Ciccio e Tore.

Si preannuncia di grande interesse dunque l’incontro con Salvatore Fuggiano ed il suo giallo che tocca il tema della pedofilia.