V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner, presentazione del libro

V. E W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner, arriva il momento della presentazione del libro di Andrea Faini e Fabio Larovere.

V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner

I due musicisti sono nati lo stesso anno, scelti insieme dalla medesima Musa ed uniti dallo stesso destino di grandezza. V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner parla dell’immensità di due nomi alquanto diversi e lontani e per certi versi rivali ma che sono riusciti a diventare due facce complementari del teatro musicale del diciannovesimo secolo.

V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner

V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner racconta dei protagonisti di una sfida definibile infinita. Armonie nordiche, vari drammi borghesi, miti tragici, tanta semplicità ma allo stesso tempo anche parecchia complessità. Il libro è interamente dedicato a Daniela Dessì, ed è il risultato di un lavoro a quattro mani condotto da un verdiano di ferro e da un wagneriano osservante. Con l’opera si porta avanti un duello che continua da moltissimi anni, si moltiplicano i terreni di scontro. Si continua a parlare di alfabeto musicale e di processi offrendo intanto a tutti gli appassionati di musica l’occasione di conoscere a fondo quelli che sono da sempre considerati due giganti dell’opera lirica. Nel libro non mancano i consigli di lettura, gli approfondimenti ed i saggi, tutto da leggere e da consultare, anche a favore della propria cultura e non necessariamente per compiere una scelta tra i due grandi nomi.

Saggi, approfondimenti e molto altro ancora

V.E.W. Perchè non possiamo fare a meno di Verdi e Wagner in realtà si propone anche come una valida alternativa per festeggiare i dieci anni di attività di Cieli Vibranti. Per chi non la conoscesse si tratta di una piattaforma culturale diretta da due autori ed una promotrice che si sono sempre occupati di iniziative artistiche svolte su tutto il territorio italiano. Tra queste ricordiamo “CidneON. Festival Internazionale delle Luci” e poi ancora “I volti del Romanino. Rabbia e fede” ed infine “Suonami! Piazza che vai, pianoforte che trovi”. La presentazione si svolgerà giorno 27 settembre alle ore 18.30 a Taranto in via Ciro Giovinazzi 49 con ingresso libero.