Castellaneta: chiuso il Punto Nascite, bambini trasferiti a Taranto

    La protesta dei sindaci che si erano uniti per impedire che ciò avvenisse non è servito. Il Punto Nascite di Castellaneta è stato chiuso!

    0
    105

    CASTELLANETA – In molti hanno sperato che si riuscisse a intervenire prima della crisi totale, ma purtroppo nemmeno le proteste dei cittadini e dei sindaci dei comuni limitrofi a Castellaneta ha potuto fermare quest’evento.

    La crisi all’ospedale di Castellaneta è arrivata portando con sé la chiusura di uno dei reparti più utilizzati e importanti: il punto nascite. La chiusura è arrivata dall’oggi al domani e l’attività è stata sospesa, a detta dell’ospedale, per difficoltà operative.

    I quattro neonati, infatti, che si trovavano in ospedale sono stati trasferiti nell’unità di terapia neonatale al SS.Annunziata di Taranto.

    Sicuramente, la sospensione dell’attività improvvisa, costringere le mamme che hanno appena partorito e i loro pargoli a raggiungere dall’oggi al domani l’ospedale di Taranto non è stata la scelta migliore, un disservizio che non si sarebbe dovuto creare.

    A detta dell’ospedale la mancanza di pediatri a livello nazionale, impedisce il giusto funzionamento del Punto Nascite, quindi da oggi in poi non si potrà più partorire a Castellaneta.

    E adesso le future mamme di Castellaneta e delle province limitrofe cosa devono fare? Purtroppo rassegnarsi a fare molti chilometri in più per raggiungere l’ospedale di Taranto, oppure spingersi più lontane verso Bari o Acquaviva delle Fonti.