Morto in Usa paziente colpito da malattia polmonare provocata dalla sigaretta elettronica

Pare che non si tratti dell'unico caso e il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie in queste ore sta cercando di scoprire le cause delle patologie respiratorie di altri ammalati.

0
206
Muore in Usa uomo colpito da malattia respiratoria per e-cig
Riconoscimento Editoriale: CC0 Public Domain / Pxhere.com

STATI UNITI – Il Dipartimento di Sanità pubblica dello Stato ha riportato la notizia che un uomo che aveva contratto una malattia respiratoria legata all’uso della sigaretta elettronica, è morto.

Francesco Cognetti, direttore di Oncologia medica dell’Istituto nazionale tumore “Regina Elena”, nonché presidente della Fondazione “Insieme Contro il Cancro”, ha manifestato delle perplessità, sostenendo che trattandosi di un unico caso, è difficile collegare il decesso alla sigaretta elettronica.

Invita alla cautela, quindi, riguardo la notizia, poiché la maggior parte delle sigarette elettroniche hanno dimostrato di essere meno dannose della sigaretta classica, che è soggetta a combustione.

Sigaretta elettronica. Arrivano nuovi casi di ammalati per malattie respiratorie.

Giungono, però, altre notizie dal Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie CDC., che fanno aumentare le preoccupazioni.

Ci sono, infatti, altre 200 persone che si sono ammalate per via dell’utilizzo di e-cig e il direttore del centro, Robert Redfield, afferma che queste notizie aumentano le possibilità che siano i prodotti utilizzati nella sigaretta elettronica, ad aumentare le probabilità di rischio.

Intanto si sta cercando di fare luce sullo stato di salute dei 153 pazienti che si sono ammalati in 16 stati dal 28 giugno al 20 agosto scorso e che hanno contratto gravi malattie polmonari dopo l’utilizzo della sigaretta elettronica.

Dalle ultime notizie, pare che i soggetti che hanno contratto le malattie polmonari siano adolescenti e giovanissimi. Questi soggetti hanno in comune il fatto di aver svapato prodotti contenenti nicotina o Thc, la sostanza psicoattiva della cannabis.

Giunti al Pronto soccorso, i pazienti hanno accusato difficoltà respiratoria, respiro corto e dolore toracico. Altre persone hanno avuto anche vomito, diarrea e affaticamento.

Il centro per il controllo e la prevenzione delle malattie in queste ore sta cercando di scoprire le cause delle patologie respiratorie che possono essere legate all’uso dello svapo.

Si vuole capire se le malattie dei pazienti hanno una causa comune.

E’ importante sottolineare che è ipotizzabile che le sigarette elettroniche siano state acquistate per strada e quindi che non garantiscono per la salute umana.