LATERZA – Si ripete anche quest’anno il ciclo di eventi estivi, organizzato nelle masserie, per apprezzare l’autenticità di un luogo che conserva gelosamente il sapore e la bellezza di un territorio rurale.

“Masserie aperte 2019” con musica, teatro, laboratori, “voli” e degustazioni a filiera cortissima. L’iniziativa è sostenuta dal comune e dal Portale Laterza Turismo che rientra nel cartellone della rassegna estiva comunale.

Il primo appuntamento è stato ieri e si ripeterà anche il 6 settembre, con destinazione “Sierro lo Greco” di Roberto Barberio. Si tratta di un complesso agrituristico immerso nel bosco.
Si può raggiungere facilmente dalla strada comunale 31, al chilometro 1,2 della ex statale 580 per Ginosa.

Ha riscosso un grande successo l’iniziativa che ieri ha coinvolto giovani e meno giovani.
Anche la Condotta Slow Food Laterza ha partecipato a “Masserie Aperte 2019” presso La Valle degli Asini. Molto coinvolgente il giro con l’asinello e in carrozza.

L’appuntamento di ieri, è avvenuto nella “Valle degli Asini”, scenario unico che incanta tutte le volte che si ha occasione di visitarlo.

Queste iniziative molto stimolanti aiutano le persone ad avvicinarsi al proprio territorio, amandolo ed apprezzandolo maggiormente.

La Valle degli Asini si trova in contrada Lamacarvotta, zona murgiana tra Laterza e Santeramo in Colle, dove si può visitare anche la masseria di Angelo Capurso, che si occupa di allevamento di Asini, amici ideali che permettono di fare delle lente passeggiate a stretto contatto con la natura da ammirare in tutta la sua semplicità e sensa fretta.

Il ricco programma di Masserie aperte 2019.

Ha previsto la passeggiata in asinello e in carrozza, una divertente degustazione alla cieca di oli del territorio, voli in deltaplano e dimostrazioni cinofile a cura della Croce Rossa Italiana.

Non sono mancati i momenti di spettacolo per grandi e piccini, con la messa in scena di “Cappuccetto Rosso”, della Compagnia “Teatralmente Gioia”, e per finire assaggi e degustazioni tipiche sotto le stelle.

La Masseria didattica la Valle degli Asini è uno dei luoghi pedagogici riconosciuti dalla Legge Regionale 2 del 2008, per fare scuola di pratica agricola.