Eurovision Song Contest 2021: semifinali, finale, favoriti e dove vederlo in tv

Martedì 18 maggio inizia l’Eurovision Song Contest 2021 con la prima delle due semifinali: ecco dove vedere le dirette in tv e chi sono i favoriti.

eurovision song contest 2021

Nel 2021 torna uno degli eventi musicali (e non solo) più attesi dagli europei: l’Eurovision Song Contest. Dopo la pausa obbligata dallo scorso anno, quando l’Eurovision divenne una esibizione particolare e senza modalità competitiva organizzata (ognuno da casa sua) in un periodo molto delicato, dopo settimane e mesi di incubo da Covid, denominata “Eurovision: Europe Shine a Light”. Quest’anno si riprende dunque il filo del discorso interrotto un anno fa, e lo si farà a Rotterdam, in Olanda, Paese vincitore dell’edizione 2019 (Duncan Laurence superò il nostro Mahmood). Per l’Italia gareggeranno i Måneskin, freschi vincitori del Festival di Sanremo con la canzone Zitti e buoni (peraltro doppio disco di platino).

Eurovision Song Contest 2021: date e partecipanti

L’evento inizia nella serata di martedì 18 maggio, con la prima semifinale. Giovedì 20 maggio sarà il turno dei secondi semifinalisti. I Paesi si contenderanno un posto nella finalissima di sabato 22 maggio, alla quale accedono direttamente i Big Five, ovvero i Paesi fondatori del Festival: Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito.

Questa la lista dei semifinalisti che si sfideranno il 18 maggio:

  • Lituania: The Roop – Discoteque;
  • Slovenia: Ana Soklič – Amen;
  • Russia: Maniža – Russian Woman;
  • Svezia: Tusse – Voices;
  • Australia: Montaigne –Technicolour (performance registrata);
  • Macedonia del Nord: Vasil – Here I Stand;
  • Irlanda: Lesley Roy – Maps;
  • Cipro: Elena Tsagkrinou – El diablo;
  • Norvegia: Tix – Fallen Angel;
  • Croazia: Albina – Tick-Tock;
  • Belgio: Hooverphonic – The Wrong Place;
  • Israele: Eden Alene – Set Me Free;
  • Romania: Roxen –Amnesia;
  • Azerbaigian: Efendi – Mata Hari;
  • Ucraina: Go_A – Šum;
  • Malta: Destiny – Je me casse.

Dei 16 partecipanti sopra riportati, 6 saranno esclusi dalla finalissima e solo 10 accederanno. Durante questa semifinale i Maneskin saranno presenti con una clip registrata delle prove della propria performance all’Ahoy Arena di Rotterdam.

Questi i secondi Paesi semifinalisti (20 maggio):

  • San Marino: Senhit feat. Flo Rida – Adrenalina;
  • Estonia: Uku Suviste – The Lucky One;
  • Repubblica Ceca: Benny Cristo – Omaga;
  • Grecia: Stefania – Last Dance;
  • Austria: Vincent Bueno –Amen;
  • Polonia: Rafał – The Ride;
  • Moldova: Natalia Gordienko – Sugar;
  • Islanda: Daði & Gagnamagnið – 10 Years;
  • Serbia: Hurricane –Loco loco;
  • Georgia: Tornik’e Kipiani – You;
  • Albania: Anxhela Peristeri – Karma;
  • Portogallo: The Black Mamba – Love Is on My Side;
  • Bulgaria: Victoria – Growing Up Is Getting Old;
  • Finlandia: Blind Channel – Dark Side;
  • Lettonia: Samanta Tīna – The Moon Is Rising;
  • Svizzera: Gjon’s Tears – Tout l’Univers;
  • Danimarca: Fyr & Flamme – Øve os på hinanden.

17 sono i Paesi che abbiamo riportato sopra e di questi solo 10 andranno in finale.

Queste le quattro canzoni degli altri Big Five:

  • Francia: Barbara Pravi – Voilà;
  • Spagna: Blas Cantò – Voy a Quedarme;
  • Germania: Jendrik – I Don’t Feel Hate;
  • Regno Unito: James Newman – Embers.

Eurovision Song Contest favoriti: i pronostici

A poche ore dall’inizio dell’Eurofestival i favoriti sono proprio i Måneskin. Dopo la vittoria al Festival di Sanremo gli italiani hanno veleggiato tra la terza e la sesta posizione, ma sono bastate le due prove fatte all’Ahoy Arena di Rotterdam la scorsa settimana per convincere tutti: oltre al rock italiano, un genere inedito presentato per la prima volta dalla nostra Nazionale all’Eurofestival, ha convinto anche lo scenario e il carisma dei quattro ragazzi di Monteverde-Bravetta.

Ovviamente i pronostici della vigilia non sono da prendere per oro colato: per dirne una Francesco Gabbani, partecipante all’Eurovision 2017, era il grande favorito fino a poche ore prima della finalissima, salvo poi arrivare sesto. Lo stesso Mahmood era nella top 10, ma non nelle prime 3 posizioni a poche ore dal televoto (alla fine arrivò secondo).

Oltre all’Italia tra i favoriti spicca anche la Francia. Ben posizionati anche Malta e Cipro, mentre le sorprese potrebbero arrivare da Ucraina, Bulgaria e Russia.

Dove vedere in tv l’Eurovision

Eurovision Song Contest 2021 dove vederlo in tv? Le tre puntate saranno trasmesse dalla Rai, ma su canali diversi e con commenti differenti. Le due semifinali saranno infatti trasmesse su Rai 4 (e Rai Radio2) con il commento di Ema Stockholma e Saverio Raimondo. L’inizio dello show è previsto per le ore 21, ma il programma inizierà alle 20.45. La finalissima (i Måneskin si esibiranno nella seconda parte della scaletta) andrà in onda su RaiUno (e Rai Radio2) alle 20.30 (anche qui l’inizio dello show è previsto comunque per le ore 21), con il commento di Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. L’evento sarà trasmesso anche in streaming su RaiPlay.

Potrebbe interessarti – Bonus Tv 2021: come fare la domanda ed entro quando

Come votare

Sono previsti due voti che, sommati, andranno a decretare il vincitore: la giuria (di ogni singolo Paese partecipante) e il pubblico (il classico televoto). Nessun Paese può votare per la sua canzone. Ad esempio, noi italiani non potremo votare per i Måneskin, ma solo per gli artisti stranieri.