Furti in casa: ecco le regole dettate da Italpol e Assiv utili a proteggersi

I furti in casa sono all’ordine del giorno in tante città italiane, e non da meno è Bari. Si possono seguire però dei consigli utili per evitarli

0
105
Furti in casa

SICUREZZA – Come fare per proteggersi il più possibile dai furti in casa? Si possono seguire le regole che sono state stillate dalla Italpol Vigilanza ed anche dall’Assiv, cioè dall’associazione italiana vigilanza e servizi fiduciari.

Furti in casa: come evitarli

Per evitare i furti in casa, prima di tutti ci si deve assicurare di chiudere bene la porta di casa sia durante la notte, sia quando si è assenti. L’ideale è farne realizzare una blindata, in modo che sia più difficile per i malintenzionati, accedere al domicilio.

Oltre a questo, tutti i primi piani ed anche gli attici dovrebbero essere dotati di cancelletti alle finestre, per evitare che i ladri arrivino facilmente all’interno della casa.

Le abitazioni situate al primo piano oppure a quello più in alto, sono proprio quelle più minacciate da chi ha intenzione di rubare. Questo però non significa che le altre case non possano essere dotate dello stesso sistema di sicurezza, anzi sarebbe meglio che anche queste ne fossero dotate. L’importante è assicurarsi che le sbarre non siano in grado di fare da appoggio o da scala ai ladri.

Altri sistemi di sicurezza

Molto importante è anche installare un sistema di allarme che deve essere controllato regolarmente, e soprattutto installato anche in un certo modo. Si deve infatti fare in modo che il ladro si ritrovi sempre davanti la cellula fotocamera, così da essere individuato. Oltre a questo si può anche collegare il sistema di allarme con le forze dell’ordine, in modo da aumentare ancora di più la sicurezza.

Non dimenticare poi di non aprire agli sconosciuti, e soprattutto non fidarsi dei primi finti rappresentanti che suonano al citofono o alla porta, anche perché potrebbero essere solo malintenzionati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui