Cresce l’utilizzo dei trasporti Low Cost per spostarsi dalla Puglia all’Europa

0
437

MODA E TENDENZE – Nuovo mercato emergente quello dei trasporti low cost, dai treni agli autobus che consentono di collegare località diverse che in molti casi non sono servite dalle principali infrastrutture di collegamento del nostro paese.

Viaggiare low cost con treni e autobus da Taranto in tutta Italia

Bus e Treni low cost rappresentano una soluzione molto ricercata da studenti e pendolari, chi deve spostarsi infatti in maniera costante e continuativa può risparmiare cifre notevoli prenotando in anticipo e organizzando orari e tappi dei propri spostamenti attraverso le linee servite da compagnie Low Cost.

Per facilitare la ricerca di bus e treni low cost è nata la piattaforma Virail un motore di ricerca dalla rapida consultazione che consente di compare tutte le soluzioni di viaggio e le offerte delle principali compagni di viaggio a prezzo contenuto. Ricerca tra le rotte di Flixibus, Trenitalia, ItaloTreno, Kayak e BlaBlaCar, scegli la soluzione migliore per il tuo viaggio ed acquista direttamente online il tuo biglietto a prezzo conveniente.

I viaggi low cost in treno e in autobus che collegano Taranto al resto dell’Europa

Oltre alla principali città nazionali, come Roma, Napoli, Milano e Firenze, è possibile consultare le migliori offerte di viaggio per raggiungere le principali destinazioni europee. Da Parigi, a Londra a Berlino. Molto importanti e ricercati sono inoltre anche le rotte da e per gli aeroporti, soluzioni molto ricercate per risparmiare quando si ha l’esigenza di spostarsi rapidamente verso uno scalo internazionale.

Nuove compagnie si stanno affermando nel settore dei viaggi low cost

E’ un mercato emergente quello di trasporti low cost, sono stati necessari circa 5 anni di consolidamento del settore, dopo la liberazione del mercato delle rotte su strada a lunga percorrenza, arrivata alla fine del 2014, ma oggi le compagnie di autobus si contendono un mercato pari a circa 250 milioni di euro ogni anno con oltre 12 milioni di passeggeri trasportati e una percentuale di crescita che nel 2019 supera la doppia cifra.

Le aspettative per il futuro sono sicuramente molto interessante, secondo una stima dell’Autorità dei trasporti Art, attualmente le autolinee coprono meno del 15% degli spostamenti richiesti, opportunità di crescita interessante per il Sud anche se si considera che le principali sedi amministrative di tali compagnie, alcune anche affermate a livello europeo, hanno sede al Sud, in Puglia, come in Calabria e in Basilicata.