TARANTO – 1,2 milioni di euro sono stati destinati alla formazione ed alla ricerca a favore degli studenti del triennio 2019-2021 del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia.

Secondo il nuovo accordo dovrebbe essere prevista anche la proroga dei contratti di ricercatore e cinque nuovi contratti, nell’aria sembrerebbe esserci anche l’intenzione di attivare il corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia in lingua inglese e questo è un ottimo segnale che dimostra grande interesse ed attenzione nei confronti della ricerca e del mondo della cultura. 

Taranto in questo momento ha bisogno di crescere e per poterlo fare dovrà iniziare un lungo processo di riconversione economica, puntare sull’Università potrebbe essere l’opportunità migliore. Investire sulla coscienza, conoscenza e sulla formazione è il primo passo verso un futuro migliore.