“Little Free Library” inaugurata oggi a Massafra

Iniziativa coinvolgente che concluderà "Il maggio dei libri".

0
218

MASSAFRA – Oggi, 31 maggio alle ore 18:00, sul lato sud di Lungovalle “Niccolò Andria“, sarà inaugurata la prima “Little Free Library”.

Si tratta di un progetto internazionale che vuole portare alla lettura coinvolgendo tutta la comunità. L’idea di Todd Bol è nata negli Stati Uniti nel 2010, con lo scopo di promuovere la lettura e favorire la libera diffusione dei libri.

Questo mese di maggio, raccoglie i frutti di un percorso che ha riguardato “Il maggio dei Libri” con tante attività stimolanti, che hanno coinvolto le famiglie intere, per insegnare ai bambini la cultura dei libri e approcciarsi alla lettura e all’ascolto fin da piccolissimi.

La città di Massafra ha sempre aderito con grande entusiasmo a questa iniziativa culturale che è ritornata per il terzo anno consecutivo, consapevole dell’importanza che la curiosità deve partire dallo sfogliare un libro.

Durante questa campagna di sensibilizzazione nazionale, vi sono stati incontri con l’autore, eventi culturali, laboratori di lettura e creativi e tante altre iniziative che hanno coinvolto i bambini più piccoli e anche le scuole.

L’Assessorato alla Cultura in collaborazione con la biblioteca comunale “Paolo Catucci” di Massafra, hanno promosso l’iniziativa della “Little Free Library”, fortemente voluta dal consigliere delegato alla biblioteca Graziana Castellano.

Si tratta di piccole casette di legno che accolgono una quantità di libri, come una vera biblioteca all’aperto. Tutti vi possono accedere gratuitamente, prendendo in prestito un libro da leggere a casa e poi riportarne un altro.

Questo consente di leggere anche a coloro che non possono permettersi di acquistare un libro. Avviene, quindi, una sorta di collaborazione della comunità che si sente maggiormente coinvolta.

La dottoressa Graziana Castellano, convinta fortemente sull’importanza di questa iniziativa, afferma:

“Ho creduto fortemente nel progetto internazionale di book sharing “Little Free Library”, convinta che una comunità possa coltivare la conoscenza, il sapere e il piacere della lettura, come occasione per creare coesione sociale, superare pregiudizi e creare legami significativi attraverso strumenti che favoriscano relazioni di cura e accompagnamento sociale, in un’ottica di pari opportunità e promozione del benessere individuale e collettivo”.

L’iniziativa de “Il Maggio dei libri” non si ferma, quindi, e con l’iniziativa di oggi del “Little Free Library”, si potrà leggere tutto l’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui