PALAGIANO – E’ stato presentato in questi giorni l’ultimo lavoro dell’avvocatessa Addolorata Bianco, dal titolo “Le apparizioni della Madonna di Sofferetti ad Angelo di Talsano”.

Racconta di una storia vera che ha colpito molti fedeli e di cui ancora si parla.

Il libro racconta la storia di un uomo, Angelo di Talsano, che si era allontanato dalla fede, ma un giorno avviene qualcosa che lo cambierà completamente.

Appare la Madonna a Sofferetti, una località abitata da una popolazione dedita prettamente all’agricoltura e con una grande fede. 

L’uomo che a causa di un infortunio sul lavoro, era divenuto semi paralizzato, se ne stava sempre a letto vivendo nelle sofferenze. La moglie, una donna ricca di fede, lo convinse a recarsi sul luogo dell’apparizione. Nonostante non fosse un credente, Angelo la volle accontentare.

Sul luogo, Angelo di Talsano sentì una voce che gli ordinò di alzarsi in piedi e camminare e così fece, davanti allo stupore della gente.

L’autrice del libro, è stata incaricata dal parroco di Sofferetti ad intraprendere un lavoro di ricerca per capire meglio questo fenomeno miracoloso, con l’ausilio di una ricca documentazione consegnata alla Chiesa.

Alla presentazione del libro, oltre all’autrice Addolorata Bianco, sono intervenuti il parroco della chiesa di Sofferetti, professor Cassiano, don Giulio Meiattini, monaco benedettino dell’Abazia Madonna della Scala di Noci, docente del Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma e della Facoltà teologica pugliese, sezione di Molfetta e l’Assessore alla Cultura del Comune di Palagiano, Patrizia Rollo.