Taranto. Laboratorio d’arte “La città sospesa”

L'iniziativa è progettata anche con la collaborazione degli studenti dell’indirizzo Arti figurative della sede di Taranto del liceo artistico “Calò”.

0
255
Taranto. Laboratorio d'arte
fonte web: pixabay di bodobe

Nell’ambito di un’attività di alternanza scuola-lavoro a Taranto, è stato realizzato il progetto collettivo sul tema “Portiamo il museo fuori, nella città”, alla costruzione di una “macchina scenografica interattiva”.

Per questa iniziativa è stato utilizzato materiale di recupero ed è stata installata la “macchina” in un luogo d’arte della vecchia isola.

Sito privilegiato per l’installazione artistica è stato scelto un convento del XVIII secolo, luogo pieno di storia e di arte, che ha accolto nel tempo molte comunità religiose. Oggi è la sede dell’Istituto Musicale “Paisiello”, anch’esso coinvolto nella realizzazione di questa particolare opera d’arte.

I visitatori lo possono visitare dal 27 settembre al 4 ottobre, per scoprire questa struttura davvero particolare che porta in una dimensione ultraterrena. E’ stato posto uno specchio al centro del chiostro dove è riflessa un’isola sospesa nel vuoto. Come una nuvola a forma dell’antica isola tarantina mostra l’olimpo.

Per ammirare meglio l’opera d’arte sono stati interpellati anche dei musicisti, mettendo così a confronto linguaggi artistici differenti.

Il risultato del progetto si può visitare tutti i giorni, presso il Chiostro del Convento di San Michele, via Duomo 276

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui