TARANTO – Grande coinvolgimento della città con la processione a mare di San Cataldo, forse il momento più bello di tutta la festa.

La festa ufficiale avrà inizio il 10 maggio, ma la serata di domani, 8 maggio è forse quella più attesa perché segna “u pregge”, il tradizionale passaggio del Santo Patrono della città dalle mani della Curia a quelle del Comune.

La Processione segue il Santo che parte dal Duomo, percorre il tratto della ringhiera della Città Vecchia e viene portato fino sopra la motonave Cheradi.

Sul Mar Grande, compie un paio di giri seguita da altre imbarcazioni, poi attraversa il canale ed entra nel Mar Piccolo. Per l’occasione il Ponte Girevole sarà aperto a partire dalle ore 20:30.

Programma di domani 8 maggio, con i momenti più emozionanti.

Alle 18:45 consegna della Statua argentea di San Cataldo e delle reliquie dal Capitolato Metropolitano al sindaco.

Percorso della processione: Largo Arcivescovado, Corso Vittorio Emanuele II, Porto Mercantile, Banchina Sant’Eligio. Imbarco sulla Nave “Cheradi” della Marina Militare e Processione a Mare.

E’ previsto al Castello Aragonese lo spettacolo pirotecnico in onore del Santo.

Sbarco della statua alla Discesa Vasto, percorso della processione per Discesa Vasto, Piazza Castello, Via Duomo con il rientro in Cattedrale.

Sarà un bel momento per la città che vivrà la commozione di ammirare il santo, ma anche un piacevole momento per ammirare il mare e il Castello, illuminati dalle luci dei fuochi pirotecnici.