Martina Franca. Prepariamo le bombette piatto tipico della Valle D’Itria

Si tratta di un piatto prelibato cotto alla brace che si prepara con carne di maiale arrotolata e consumato al momento.

0
658
Martina Franca. Prepariamo le bombette piatto tipico della Valle D'Itria
foto di repertorio di wikipedia

Soltanto pochi giorni fa si è tenuta la sagra della bombetta a Leporano e anche in altri centri, per allietare le serate estive della Valle D’Itria. Su tutto il territorio, questa bontà, ogni volta che viene proposta riscuote un gran successo.

Si tratta di un secondo piatto che si cuoce alla brace e può anche consumarsi in piedi, caldo caldo. Ha un alto potere calorico poiché è costituito da carne di maiale.

All’interno c’è una ricca farcitura a base di formaggio canestrato pugliese e della pancetta. A piacere si può aggiungere anche del prezzemolo tritato fresco e aglio.

La moda delle bombette mordi e fuggi è nata quando non esisteva ancora lo street food e le macellerie della Valle D’Itria si sono fatte venire l’idea di cuocere queste prelibatezze per essere consumate al momento oppure vendute e portate via.

Le bombette si possono mangiare tutto l’anno; d’inverno riscaldano il cuore, ma poiché non se ne può fare a meno anche d’estate non dispiace gustarle.

Noi vi proponiamo la ricetta classica, così com’è nata perché poi ognuno nel tempo ha sostituito alcuni ingredienti con altri per rendere il piatto più light.

Questa è la ricetta con gli ingredienti per 4 persone.

12 fette di capocollo di maiale e di pancetta arrotolata

150 gr di caciocavallo semistagionato

sale e pepe q.b.

1 mazzetto di prezzemolo tritato e aglio a piacere

Ecco come procedere per la preparazione.

Stendete le fette di carne su un piano di lavoro e copritele con della carta da forno. Battetele per appiattirle fino a che raggiungono lo spessore di 2 centimetri, quindi tagliate le fette in maniera che la loro dimensione sia quanto mezza mano.

Adagiate su ogni fetta di carne il trito di prezzemolo e aglio e le fette di pancetta e una bacchetta di caciocavallo, quindi salate e pepate.

Arrotolate le fette di carne e accostatele una accanto all’altra, quindi infilateci un lungo spiedino per cuocerle sulla brace. A vostra scelta, le bombette si possono anche infornare, ma bisogna fare attenzione che non si asciughino troppo. Nel forno occorrono 40 minuti con una temperatura di 200°C.

Seguendo lo stesso procedimento, le bombette si possono preparare anche con la carne di vitello e la pancetta che si può utilizzare all’esterno per permettere alla carne di cuocersi senza indurirsi.

A piacere si può optare per un formaggio fresco e non stagionato, la cosa importante è fare in modo di non farlo uscire fuori per evitare che si bruci.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui