MARTINA FRANCA – Dopo l’esperienza al Pitto Uomo, ora l’azienda di confezioni del tarantino vuole uscire dall’Italia e puntare alla Russia.

L’azienda Tagliatore è una piccola realtà del sud Italia che da tre generazioni porta avanti l’attività nel campo della moda.

Ha presentato la sua collezione al Pitti Moda di Firenze, Pino Lerario che ha raccontato dei suoi prossimi progetti.

L’azienda Tagliatore è affermata da diverso tempo a Martina Franca, con i suoi capi di moda esclusivi. Ha fondato nelle giacche e nei capispalla il Core business aziendale.

La cura nei dettagli, le rifiniture e i tessuti esclusivi, hanno permesso a questa azienda del Sud di puntare in alto.

L’art director Pino Lerario, dopo la presentazione della sua collezione nella Piazza più importante d’Italia, ha raccontato dei suoi prossimi obiettivi.

I suoi capi vanno dalla lana alla pelle con ispirazione biker. Ha ampliato la collezione della pelle e inserito shearling in varie lunghezze.

Da qualche tempo, il brand pugliese sta puntando al Total look, occupandosi delle calzature adatte a tutte le età. Dalle sneakers, genere di scarpe molto attuali utilizzate dai più giovani, al tradizionale derby e dalla scarpa doppia fibbia, agli stivali e i polacchini.

Puntando al total look e in particolare alle calzature, Pino Lerario si riallaccia alle sue origini, in quanto il nonno Vito, tagliatore di scarpe, aveva deciso di iniziare l’attività di sarto.

Lerario ha sottolineato l’importanza che oggi hanno i social network utilizzati dai giovani come mezzo d’informazione. Sono in tanti coloro che vanno su Instagram e su facebook, dove ci sono tanti modelli di ispirazione a quello che è il mondo della moda.

Per questo motivo, l’Azienda Tagliatore non si vuole fermare all’Italia e il prossimo obiettivo è la Russia.

L’impegno e la determinazione portano sempre ottimi risultati.