Baccalà fritto: un piatto tipico delle feste natalizie

Il baccalà fritto è un piatto tipico che non può mancare durante le feste natalizie. Scopriamo insieme come prepararlo!

0
49
Baccalà fritto: un piatto tipico delle feste natalizie

Ricetta Baccalà Fritto: un secondo piatto tipico del Natale

Chi ama il pesce nel periodo di Natale sicuramente almeno una volta nella vita ha mangiato il Baccalà Fritto. Questo prelibato pesce dalla carne bianca è uno dei più utilizzati per il giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, o per la vigilia di Natale. Ma come preparare un buon baccalà fritto? Che sia gustoso e non troppo salato? Scopriamolo!

Vediamo insieme gli ingredienti e la preparazione del Baccalà Fritto

  • Dosi per: 4 persone
  • Difficoltà: media
  • Calorie: 450 kcal
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: medio

Ingredienti ricetta del Baccalà Fritto

  • 1 kg di Baccalà
  • Farina di semola
  • Farina 00
  • Olio di Semi di Arachidi o di Girasole
  • Pepe
  • Sale

Procedimento ricetta del Baccalà Fritto

  1. Per preparare il Baccalà Fritto devi innanzi tutto mettere a dissalare il baccalà
  2. Dissalalo dunque, ponendolo in una bacinella d’acqua e cambiando l’acqua almeno tre volte al giorno per 3 o 4 giorni
  3. Una volta dissalato fallo asciugare su un panno pulito
  4. Taglia il baccalà a fette o a bocconcini uno uguale all’altro
  5. Infarina con una miscela di semola e farina 00, con un po’ si sale e pepe, il baccalà
  6. Metti una pentola sul fuoco con due litri di Olio di semi d’arachidi
  7. Quando l’olio è ben caldo inizia a friggere il baccalà
  8. Poni i pezzi di baccalà cotti su un piatto con carta assorbente 
  9. Una volta che si sarà assorbito l’olio servili a tavola

Conservazione

Il baccalà una volta dissalato puoi conservarlo in frigo un altro paio di giorni, ma non di più. Per quanto riguarda il pesce fritto sarebbe consigliabile consumarlo in giornata. Nel caso non fosse possibile, puoi passarlo un paio di minuti in forno il giorno dopo per fargli riprendere croccantezza. 

Consiglio

Un consiglio, cerca di dissalare bene il baccalà, non dev’essere più salato. Anzi devi aggiungere il sale alla farina, e anche dopo cottura se lo desideri. Per controllare che il baccalà non sia salato, taglia una piccola fettina sottile dal filetto e assaggiala. Se è salata, dovrai cambiare l’acqua più spesso e per un paio di giorni in più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui