MONTEIASI – Oggi vi proponiamo una ricetta insolita che abbiamo trovato sfogliando un vecchio quaderno. Le fave sono utilizzate spesso nella cucina pugliese, ma oggi le vogliamo provare così.

Procedimento per la preparazione delle fave fritte ricetta classica di Monteiasi.

Cuociamo le fave secche e aperte, in abbondante acqua salata per circa una decina di minuti.

Nell’acqua possiamo aggiungere anche carote e patate per dare ai legumi maggiore sapore.

Scoliamo le fave e disponiamole su della carta da forno e inforniamole per soli pochi minuti per eliminare l’acqua in eccesso.

In una padella, facciamo scaldare dell’olio extravergine d’oliva e per friggere e immergiamo le fave fino a che diventeranno croccanti.

Mettiamole su un foglio assorbente e serviamole fredde.