Grano dei Morti dolce pugliese oggi lo mangiamo a Monteiasi

La colva o grano dei Morti è una specialità della Commemorazione dei Defunti che ancora oggi si usa preparare.

1
677
Grano dei Morti dolce pugliese oggi lo mangiamo a Monteiasi
Fonte web: CC0 Public Domain

MONTEIASI – Si chiama Cicc Cuòtte e secondo la cristianità si usa mangiare il grano bollito che viene prima benedetto. Gli ingredienti di base sono il grano e il melograno, simbolo di continuità del ciclo della vita.
In commercio non si trova questo dolce che nella tradizione si prepara in casa.

Ingredienti

500 gr di grano tenero
1 melograno
100 gr di mandorle
150 gr di noci
frutta candita
cannella e chiodi di garofano q.b.
4 cucchiai di zucchero
vin cotto q.b.
100 gr di cioccolato fondente

Procedimento
Mettere a bagno i chicchi di grano per tutta la notte.
Risciacquarlo, scolarlo e metterlo a cuocere in una pentola con abbondante acqua che lo ricopra.
Portarlo ad ebollizione e farlo cuocere per circa un’ora. Lasciare raffreddare e scolarlo per poi risciacquarlo ancora e tenere in ammollo per pochi minuti.
Ora bisogna tostare le mandorle e tritarle assieme alle noci e unirli con la frutta candita sminuzzata, lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella.
E’ il momento di estrarre i semi dal melograno e tagliare a pezzetti il cioccolato.
Condire il grano scolato da un po’, con il cioccolato, i chicchi di melograno e il composto di frutta secca.
Aggiungere per ultimo il vin cotto. Amalgamare bene e servire.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui