MONTEPARANO – Un piatto dalle origine antiche, oggi così tanto diffuso, ma acquistare gli gnocchi al supermercato spesso non soddisfa i nostri palati.

Anche preparare degli gnocchi ha il suo segreto perché seppur gli ingredienti siano semplici, occorre scegliere bene.

Accora come preparare degli gnocchi, buoni al palato, che non si sfaldino e tengano bene il sugo?

Vi diamo qualche piccola dritta per come realizzarli in casa e se userete tutte le attenzioni che oggi vi suggeriamo, noterete sicuramente che risulteranno davvero speciali.

La scelta delle patate è fondamentale e anche se quelle nuove possono risultate più delicate e facili alla cottura, in questo caso sono le patate vecchie quelle indicate, poiché contengono poca acqua.

Per poterle lessare, sarebbe l’ideale cuocerle in un microonde per evitare che in acqua ne assorbano troppa e quindi diventino troppo annacquate, ma se ciò non è possibile, basta lessarle in poca acqua e scolarle subito.

Bisogna lavorare le patate quando sono leggermente tiepide in modo che non richiedano troppa farina, che deve risultare circa il 30% rispetto alla quantità delle patate.

Una soluzione ideale che permette di mangiare gnocchi consistenti e non pastosi, sarebbe quella di prepararli al momento.

Vi è capitato che una volta scolati, restino appiccicati nello scolapasta? Conviene, infatti raccogliere gli gnocchi con una schiumaiola e passarli direttamente nel piatto a cui andrà aggiunto il sugo.