Le bombette tarantine sono degli squisiti involtini di carne ripieni che esplodono in bocca una volta addentati. Il segreto di questo piatto sta nel ripieno, che può essere preparato sbizzarrendosi con la fantasia e creando i gusti più disparati.

La combinazione più semplice e più comune da trovare nel ripieno delle bombette tarantine è composta da prosciutto e formaggio, ma le varietà sono davvero infinite: ecco infatti le bombette con speck e stracchino, bombette impanate, bombette avvolte da pancetta, bombette al pesto genovese, bombette gorgonzola e noci, bombette con porcini e grana, bombette con robiola e crudo, bombette ai 4 formaggi, bombette con mortadella ed emmenthal, bombette con melanzane grigliate e fontina e molto altro. Insomma, nelle bombette potete praticamente metterci di tutto, l’importante è cucinarli alla brace per garantire un sapore particolare e servirli con patate alla cenere o semplice contorno di insalata.

Dove mangiare le bombette tarantine

Le bombette tarantine in realtà non sono solamente una specialità della città di Taranto, infatti è possibile mangiarli in tutto il territorio della Valle d’Itria, mentre sono praticamente sconosciute fuori dal territorio pugliese. Per gustare delle squisite bombette tarantine il modo più facile e sicuro è quello di acquistarle in macelleria, ma alcuni negozi sono anche attrezzati per farle gustare al tavolo, dando così al cliente la possibilità di assaporarle direttamente nel luogo di vendita.

Per degustarle basta quindi entrare in macelleria e ordinare le bombette, poi accomodarsi al tavolo e attendere che arrivano caldi e ben cotti. Gustarli sul momento è qualcosa di veramente unico e spettacolare, che non ha paragoni! E’ possibile trovare le macellerie che preparano le bombette e le cucinano anche nel tarantino, luogo dove sono present5i questi negozi tipici cosiddetti ibridi. I prezzi sono anche abbastanza abbordabili e per mangiare un piatto di bombette sicuramente non c’è da spendere tanto.