Martina Franca. La Puccia la regina dei panini del Salento

Se vi capita di venire in Salento, ordinate un pane speciale, la Puccia e vi assicuriamo che è meglio di andare al fast food.

1
721
Martina Franca. La Puccia la regina dei panini del Salento
foto di Luca Conti

Oggi chi non ama gustarsi un buon panino arricchito con gli ingredienti che più ama? Nel mese estivo spesso è noioso accendere i fornelli e in un buon panino si possono mettere tutti gli ingredienti che più si preferiscono.

Nel Salento si ama fare il pane in casa e si utilizza la procedura di un tempo quando il pane restava morbido per lungo tempo.

Se vi capita di venire in Salento, ordinate un pane speciale, la Puccia e vi assicuriamo che è meglio di andare al fast food.

Oggi questo nome spesso è utilizzato impropriamente per chiamare qualsiasi pane che viene condito nei modi più diversi.

La classica Puccia è quella condita con le olive, quindi se in qualunque panineria del salento ordinate una puccia, vi sarà servito un pane condito di sole olive.

La Puccia panino per tutti i gusti.

La vera Puccia panino è quella che ognuno decide di farcire a piacimento. 

Si tratta di un panino vero e proprio che si prepara in questo modo. In tante ciotole diverse sono contenuti vari ingredienti che il cliente decide di scegliere per riempire il suo panino.

Gli addetti alla preparazione della Puccia aspettano l’ordine e il cliente indica gli ingredienti che dovranno far parte del proprio panino. Si tratta dei più svariati ingredienti cosicché il risultato potrà essere una Puccia light, vegetariana o più ricca, con salse e no.

Dopo essere stato farcito, il panino viene servito su un piatto già tagliato in due per facilitarne la consumazione.

Cosa mettere nella Puccia?

Dai salumi ai formaggi base, prosciutto crudo e cotto, dalle verdure come melanzane grigliate, zucchine, funghi, peperoni e insalate fresche di stagione. Si possono aggiungere l’insalata russa e i sottaceti.

Vi consigliamo però di non riempire troppo la Puccia sennò sarà difficile poterla mangiare tutta. Tranne che la dividete in due.

Per mangiare una puccia appetitosa, ma delicata allo stesso tempo si può condire anche con solo olio del territorio e origano, sale e pepe. Si possono aggiungere anche i pomodorini sia freschi che secchi.

Diffidate dai panini già pronti, perché la caratteristica della Puccia è proprio quella di avere la scelta di farcirla come si vuole.

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui