Martina Franca. La trippa di agnello una ricetta povera

Quella che vi proponiamo è una ricetta antica chiamata nel dialetto Gnumeredde strafuchete. Si tratta degli involtini di trippa di agnello.

Martina Franca. La trippa di agnello una ricetta povera

Per la preparazione di questo piatto occorrono gli ingredienti per preparare sia gli involtini di trippa che per il sugo in cui cuocerli.

Ingredienti per gli involtini

1 kg di trippa di agnello già pulita

pecorino o parmigiano a piacere

prezzemolo e aglio tritati

sale e pepe q.b.

ingredienti per il sugo

1 gambo di sedano

1 carota

1 cipolla

500 gr di pomodori maturi

1 ciuffetto di prezzemolo

1 bicchiere di vino

olio evo q.b.

sale e pepe q.b.

1 foglia di alloro

1 pezzo di formaggio

acqua q.b.

Procediemento

Tagliate la trippa a quadratini e mettete su ogni pezzo un trito di aglio, prezzemolo e un pezzo di formaggio.

Avvolgete l’involtino e fermatelo con uno stecchino. Ripetete il procedimento per realizzare tutti gli involtini.

Preparate un soffritto con dell’olio evo da aggiungere in un tegame capiente.

Unite le verdure tritate e i pomodori. Mescolate e aggiungete gli involtini di trippa, la foglia di alloro, il pezzo di formaggio e il bicchiere di vino.

Insaporite con sale e pepe e aggiungete poca acqua. Coprite il tegame e lasciate in cottura a fuoco medio per un paio di ore.

Servite gli involtini di trippa di agnello dopo averli privati degli stecchini.