Il biancomangiare è un dolce che ha origini siciliane, ma è diffuso in tutto il meridione d’Italia. Un tempo si preparava come pasto per i bambini piccoli, specie quando erano inappetenti.

Ottima idea per tutti, perché è leggero e noi lo realizziamo con ingredienti semplici che non fanno male alla salute.

  • Persone: 5
  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo di riposo: 4 ore

Ingredienti ricetta biancomangiare

  • 500 ml di latte intero
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di amido di mais
  • scorza di 1/4 di limone
  • 1 bustina di vanillina

per la guarnizione

  • mandorle in scaglie q.b.
  • cannella q.b.

Procedimento ricetta biancomangiare

  1. In 100 ml di latte freddo sciogliamo la maizena, mescolando bene.
  2. Versiamo 400 ml di latte con lo zucchero, la vanillina e la scorza di limone in un pentolino e portiamolo ad ebollizione a fiamma dolcissima, quindi aggiungiamo il latte che avevamo mischiato con la maizena e mescoliamo bene il tutto.
  3. Lasciamo in cottura per circa 5 minuti, non smettendo mai di mescolare, per evitare che si formino dei grumi, quindi quando il composto si sarà addensato, spegniamo la fiamma e versiamolo in 5 stampini.
  4. Mettiamoli a raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo per almeno 4 ore. Trascorso il tempo richiesto, capovolgiamo gli stampini sui piatti da portata e decoriamo con cannella e scaglie di mandorla.