Ricetta calamari ripieni

Tutti i sapori della cucina mediterranea racchiusi nei calamari ripieni

0
111
Ricetta calamari ripieni tutti i sapori del mediterraneo
Calamari ripieni

RICETTA – Per un invito a pranzo o a cena, i calamari ripieni sono la soluzione ideale per preparare un secondo piatto di pesce anche bello da vedere. Racchiude tutti i sapori della cucina mediterranea.

Gli ingredienti che insieme si uniscono nel ripieno dei calamari, sono un’esplosione di sapori. E’ un piatto ricco, ma non incide sulla forma fisica, dal momento che gli ingredienti sono a basso apporto calorico.

A seconda dei nostri gusti, possiamo aggiungere o togliere degli ingredienti al ripieno e accontentare tutti.

Il procedimento non è difficile, basta seguire passo dopo passo i nostri consigli. 

  • Dosi per: 4 persone
  • Difficoltà: facile
  • Calorie: 265 per porzione
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 20 min
  • Costo: medio

Ingredienti ricetta calamari ripieni

  • 500 gr di calamari
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

per il ripieno

  • 100 gr di pangrattato
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 3 acciughe
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • pinoli q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro

Procedimento ricetta calamari ripieni

  1. Puliamo i calamari, sciacquiamoli nell’acqua corrente e mettiamoli a sgocciolare e nel frattempo in una padella prepariamo un soffritto con l’aglio, il prezzemolo tritato e le acciughe pulite e poco olio evo.
  2. Uniamo un calamaro che abbiamo ridotto a pezzetti da utilizzare per il ripieno e lasciamo insaporire il tutto, infine sfumiamo con il vino bianco.
  3. In un’altra padella facciamo tostare il pangrattato aggiungendo i pinoli e il concentrato di pomodoro con un filo d’olio. In una scodella, uniamo il pangrattato tostato con il soffritto, aggiungiamo il parmigiano in polvere e il prezzemolo tritato, l’uovo e sale e pepe e amalgamiamo bene.
  4. Riempiamo i calamari senza arrivare al bordo perché con la cottura, il condimento esterno uscirebbe fuori. Per comodità possiamo chiuderli con uno stecchino.
  5. In una padella, adagiamo i calamari ripieni, aggiungiamo un filo d’olio, 2 cucchiaini d’acqua e uno spicchio d’aglio e copriamoli con un coperchio. Dopo un paio di minuti aggiungiamo il vino bianco e lasciamo sfumare.
  6. Lasciamo in cottura per soli 6 minuti, quindi uniamo il prezzemolo tritato e il pane tostato con i pinoli.

Conservazione

Per sentire tutti i sapori dei calamari, è meglio consumarli appena cotti e se ne avanzano, li possiamo conservare in frigo al massimo per un giorno, in un contenitore di vetro.

Il composto per il ripieno si può preparare in anticipo e conservare in frigo coperto con della pellicola trasparente.

I calamari ripieni già cotti si possono congelare.

Consiglio

Tra gli ingredienti, l’uovo non è un ingrediente indispensabile. Evitandolo, avrete un piatto ancora più leggero.

Se avanza del pangrattato già tostato, lo possiamo utilizzare per preparare dei funghi ripieni o degli involtini di melanzana.

I calamari ripieni si possono cuocere anche al forno per soli 20 minuti o in piastra, sono ottimi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui