PALAGIANO –  Sono dei biscotti fragranti e adatti per la colazione oppure da assaporare con il tè. Noi li riproponiamo spesso per farli assaporare anche ai bambini e a coloro che apprezzano le antiche ricette della tradizione.

Ecco gli ingredienti:

  • 1 kg di farina 00
  • 4 uova
  • 300 g di zucchero
  • 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 300 ml di latte
  • vanillina
  • cacao amaro
  • scorza di limone
  • granella di zucchero

Procedimento per la realizzazione delle pastarelle salentine.

  1. Nella farina a fontana uniamo le uova con lo zucchero e la scorza di limone.
  2. Amalgamiamo gli ingredienti e intanto aggiungiamo a filo l’olio e infine la vanillina.
  3. Lavoriamo bene l’impasto e aggiungiamo man mano anche il latte. Se desideriamo preparare qualche pastarella al cacao, è il momento di aggiungerlo assieme al latte.
  4. Formiamo un panetto liscio ed omogeneo e lasciamolo riposare per 20 minuti.
  5. Con un mattarello, stendiamo la pasta dello spesso di mezzo centimetro e ricaviamo dei rettangoli.
  6. Disponiamoli su una teglia rivestita e con i rebbi di una forchetta tracciamo delle righe. Spennelliamo e cospargiamo di zucchero.
  7. Inforniamo a 170°C per circa 25 minuti.