La ricetta degli spaghetti all’assassina ha origini antichissime, m nonostante ciò oggi è in voga in molti ristoranti tipici del territorio pugliese.

Un tempo si usava preparare questo piatto quando in casa non c’era molto cibo, ma soprattutto perché non si sprecava niente e degli spaghetti del giorno prima si arricchivano e si realizzavano per il pranzo successivo.

Ecco cosa occorre.

  • Persone: 4
  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di cottura 10 minuti

Ingredienti ricetta pasta all’assassina

  • 350 gr di spaghetti
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 200 gr di pomodori ciliegino
  • peperoncino piccante
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • parmigiano in scaglie

Procedimento ricetta spaghetti all’assassina

  1. Prepariamo un soffritto in una padella capiente con l’aglio schiacciato e 4 cucchiai d’olio, quindi aggiungiamo il peperoncino piccante.
  2. Quando l’olio si sarà colorato e quindi insaporito dell’aglio e del peperoncino, aggiungiamo la passata di pomodoro e insaporiamo con sale e pepe.
  3. A questo punto, mettiamo l’acqua per la cottura degli spaghetti e cuociamoli molto al dente.
  4. Dopo averli scolati, versiamoli nella padella e iniziamo a mantecare, aggiungendo un giro d’olio e i pomodorini tagliati a pezzetti. L’olio deve iniziare a sfrigolare e gli spaghetti a colorarsi.
  5. La ricetta spaghetti all’assassina è pronta. Serviamo con l’aggiunta di parmigiano in scaglie.