Le braciole sono un classico della cucina pugliese. Per poterle cuocere, viene preparato un sugo delizioso, che poi la tradizione vuole che venga utilizzato per condire la pasta.

Sentiamo ancora il profumo, di quando la domenica le nostre nonne preparavano questo piatto, mentre noi eravamo ancora a letto. I profumi e i sapori restano nel tempo, ma noi li possiamo far ritornare nella cucina di oggi.

Ingredienti ricetta sugo di braciole

Per la preparazione delle braciole

  • carne bovina sottilissima
  • mortadella
  • pecorino q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • aglio fresco
  • sale e pepe q.b.

Per il sugo:

  • 1 litro di passata di pomodoro
  • 500 gr di polpa di pomodoro
  • 1 scalogno
  • vino bianco
  • alloro
  • sale
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento ricetta braciole al sugo

  1. Tritiamo il prezzemolo e l’aglio, quindi stendiamo le fettine di carne su un piano di lavoro e ricopriamole con il trito così ottenuto e insaporiamo con sale e pepe e abbondante pecorino.
  2. Ora ricopriamo ciascuna fetta con la mortadella, quindi avvolgiamo la carne fermandola con degli stecchini.
  3. Continuiamo così per tutte le braciole.
  4. E’ il momento della preparazione del sugo di pomodoro, perciò dobbiamo tagliare sottilmente lo scalogno e lasciamolo dorare in una padella capiente, con poco olio evo.
  5. Aggiungiamo al soffritto un mestolino d’acqua e lasciamo in cottura a fuoco lento.
  6. Uniamo alla padella le braciole, qualche foglia di alloro e alziamo la fiamma. Le braciole dovranno rosolare.
  7. Sfumiamo con il vino e aggiungiamo la passata, la polpa di pomodoro e un po d’acqua.
  8. Ora il sugo si cuocerà assieme alle braciole che gli daranno un piacevole sapore, ideale per condire il primo piatto di pasta.
  9. La cottura deve proseguire per almeno per un’ora e mezza.
  10. Scuotiamo di tanto in tanto la padella e insaporiamo con prezzemolo, sale e pepe.
  11. Quando il sugo risulterà ben addensato, spegniamo la fiamma.
  12. Prepariamo la pasta e condiamola con il sugo delle braciole.