Ricetta tagliatelle al pesto di basilico e noci

Un piatto semplice, ma gustoso sono le tagliatelle al pesto di basilico e noci

0
112
Ricetta tagliatelle al pesto di basilico e noci una prelibatezza
Tagliatelle al pesto di basilico e noci. Riconoscimento Editoriale: Engin_Akyurt / Pixabay.com

RICETTA – Un piatto di tagliatelle avvolte in una crema di pesto al basilico e noci, è una delizia. Non è nemmeno costoso è lo possiamo mangiare tutto l’anno. Proprio così perché il basilico, lo possiamo surgelare in foglie oppure possiamo preparare il pesto in vasetto e averne in quantità tutto l’anno.

Il basilico conferisce al piatto un profumo unico che ci fa sentire in estate ogni volta che lo assaporiamo.

Le noci sono fra la frutta secca quella più adatta ad una dieta equilibrata. Tritate possono essere aggiunte ai primi e ai secondi piatti. Assieme al pesto di basilico rendono il piatto più ricco ed interessante.

Ecco come realizzare il pesto al basilico e noci.

  • Dosi per: 4 persone
  • Difficoltà: facile
  • Calorie: 600 a porzione
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 5 minuti per le tagliatelle fresche
  • Costo: medio

Ingredienti ricetta tagliatelle al pesto di basilico e noci

  • 320 gr di tagliatelle
  • 50 gr di basilico
  • 8 Noci
  • 50 gr di grana padano
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pizzico di sale

Preparazione ricetta tagliatelle al pesto di basilico e noci

  1. Puliamo le noci ricavando i gherigli e laviamo le foglie di basilico e lasciatele asciugare su un telo. Mettiamo in un mixer sia i gherigli di noci che le foglie di basilico. Aggiungiamo uno spicchio d’aglio e un pizzico di sale grosso.
  2. Frulliamo fino a rendere il composto omogeneo, infine uniamo il grana padano in polvere e olio quanto basta per ottenere un composto soffice e cremoso.
  3. Mettiamo l’acqua per cuocere le tagliatelle, quindi saliamo l’acqua e cuociamole al dente, quindi riversiamole in pentola  uniamo il pesto.
  4. Amalgamiamo bene la pasta con il pesto e serviamo.

Conservazione

Il pesto pronto possiamo conservarlo in vasetto di vetro in frigo per un paio di giorni.

Per avere del basilico tutto l’anno, procuriamocene in abbondanza in estate e surgeliamo le foglie dopo averle lavate e asciugate delicatamente. Averne in quantità è molto importante per insaporire le salse.

Consiglio

Per ottenere un pesto più gustoso, possiamo sostituire il parmigiano con il pecorino. Le noci le possiamo sostituire con le mandorle e i pinoli.

Possiamo realizzare in anticipo il pesto e utilizzarlo all’occorrenza, anche per insaporire le salse e gli arrosti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui