Ricetta tortellini

Ottimi come pranzo della domenica, ma i tortellini si possono apprezzare in brodo anche per una calda cena invernale.

0
135
Ricetta tortellini una pasta della tradizione
Tortellini

RICETTA – I tortellini sono fra le paste della tradizione italiana più conosciute al mondo. Saperle realizzare in casa è davvero una grande comodità. Le possiamo preparare con ripieni diversi per soddisfare il gusto di tutti.

Oggi le realizzeremo utilizzando due diversi tipi di carne che arricchiscono il sapore del tortellino. Ognuno può apportare delle modifiche togliendo o aggiungendo qualche ingrediente.

La cosa più importante nella realizzazione dei tortellini è sicuramente la preparazione del tortellino in sé. Le prime volte potrà sembrare difficile, ma poi vedrete che sarà sempre più semplice. Noi vi consigliamo di seguire i passaggi che vi suggeriamo.

  • Dosi per: 6 persone
  • Difficoltà: media
  • Calorie per porzione: 544
  • Riposo: per la pasta all’uovo più di due ore
  • Preparazione: 150 min
  • Cottura: 10 min
  • Costo: medio

Ingredienti tortellini

Per la sfoglia per circa 250 tortellini

  • 4 uova circa 250 grammi
  • 400 gr di farina 00

Per il ripieno

  • 60 gr di lonza di maiale
  • 80 ge di polpa di vitello
  • 80 gr di prosciutto crudo
  • 100 gr di mortadella
  • 150 gr di parmigiano
  • 40 gr di burro
  • 1 uovo grande
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Procedimento tortellini

  1. Versiamo la farina su una spianatoia e formiamo la classica fontana, quindi versiamo le uova e con una forchetta iniziamo a mescolare, unendo pian piano la farina. Utilizzando le mani, impastiamo fino ad ottenere un panetto morbido e liscio.
  2. Avvolgiamo l’impasto con della pellicola trasparente e mettiamolo a riposo per 30 minuti in un luogo fresco.
  3. Intanto, prepariamo il ripieno tagliando a pezzetti la carne di due tipi, il prosciutto e la mortadella, quindi versiamo la carne in un tegame e prepariamo un soffritto con un filo d’olio. La carne dovrà asciugarsi completamente.
  4. A questo punto, trasferiamola in un mixer assieme al prosciutto e alla mortadella e frulliamo. Aggiungiamo l’uovo, il parmigiano e poco sale e pepe.
  5. Stendiamo la pasta all’uovo sottilmente. Possibilmente utilizziamo la macchina per la pasta, oppure un mattarello.
  6. Con la rotella tagliapasta liscia, ricaviamo dei quadrati della dimensione di 4 cm per 4. Mettiamo su ciascun quadrato la farcitura e pieghiamo ciascun quadrato a triangolo e premiamo bene i bordi inumidendo la punta delle dita con dell’acqua che favorirà la chiusura dei tortellini.
  7. Pieghiamo verso l’alto la punta del triangolo e chiudiamo i due lati arrotolandoli attorno al dito indice con una leggera pressione. Delicatamente, estraiamo il tortellino dal dito e poggiamolo su un canovaccio leggermente infarinato.
  8. Quando avremo terminato nella realizzazione di tutti i tortellini, lasciamoli riposare in un luogo fresco. I tortellini sono buoni da mangiare con del brodo di carne.

Conservazione

Se ne abbiamo preparato in quantità, li possiamo anche congelare prima mettendoli separati su un vassoio per 30 minuti e poi in un sacchetto per alimenti.

Se, invece, li vogliamo utilizzare fra qualche giorno, basta conservarli in frigo in un contenitore, dopo averli fatti seccare bene.

I tortellini cotti si possono conservare in frigo privi di brodo per un paio di giorni.

Consiglio

Durante l’impasto dei tortellini, per evitare di seccare troppo la pasta:

  • Evitare di aggiungere altra farina.
  • Meglio prepararli con l’aiuto di un’altra persona per velocizzarne la realizzazione
  • Tenere l’impasto da utilizzare, chiuso nella pellicola.

Per una buona riuscita del tortellino, la pasta deve essere sottile almeno 0,6 mm.

Per apprezzare meglio il sapore dei tortellini, bisogna cuocerli nel brodo di carne. La tradizione impone quello di gallina e di cappone. Poi i tortellini una volta cotti, si possono condire con salse a piacere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui