Vitamina B12: la sua importanza contro anemia e stanchezza

0
302

La vitamina B12, cioè la cobalamina, è una molecola di origine animale, che viene sciolta in acqua, può aiutare contro l’anemia e la stanchezza. Questa vitamina essenziale, quindi l’organismo umano non può produrla da sola, è fondamentale da per noi e quindi bisogna assumerla esternamente con una corretta alimentazione.

L’importanza della vitamina B12 nella dieta

Assumere quest molecola è importante per combattere l’anemia megaloblastia, che comporta una senzazione di stanchezza , debolezza e dissenteria. Fondamentale è anche per il sistema nervoso.  In natura è presente solo all’interno di proteine e cibi di origine animale, come nelle uova, nel fegato, nella carne rossa, nei latticini, nel pollame e nelle vongole. Per questo motivo, seguire un regime a base di vitamina B12 è in netto contrasto con un regime alimentare vegano, che esclude ogni forma di alimenti di origine animale, ragione per cui sono costretti ad assumere integratori vari. Secondo l’équipe di esperti della Fondazione Veronesi, è necessario mangiare latticini come yogurt o latte nella prima parte della giornata, e pesce carne uova o formaggio durante il pasto, per raggiungere un livello di B12 adeguadato (adulto cioè circa 2 – 2,5 µg; gravidanza 0,2 µg).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui