007, licenza di uccidere, si ampliano i diritti degli agenti di sicurezza

007 licenza di uccidere, gli agenti britannici grazie ad un nuovo provvedimento del Parlamento avranno la possibilità di violare la legge senza avere conseguenze giudiziarie.

L’agente più famoso al mondo 007 James Bond ha segnato la storia del cinema per la particolarità del suo ruolo divenendo una sorta di modello per chi oggi compie il suo stesso lavoro. Poteva uccidere anche a sangue freddo con lo scopo ultimo di portare a termine la missione senza avere ripercussioni a livello legale. Oggi potremo assistere a tutto questo proprio come nei film, nei libri, al cinema, anche nella realtà.

007 una realtà da cinema che ha pro e contro

Morto Roger Moore l'elegante 007 aveva 89 anni
Roger Moore. Riconoscimento Editoriale: Allan warren / Commons.Wikimedia.com

007, la polizia e gli agenti di sicurezza da adesso in poi avranno l’autorizzazione di lavorare sotto copertura e commettere crimini qualora dovessero essere necessari per le operazioni. Il tutto ovviamente esclude omicidi e torture. Non sarà possibile la violazione della convenzione Europea sui diritti umani soprattutto dopo gli ultimi fatti legati al razzismo.

Il crimine dovrà essere proporzionato e necessario a fini importanti. Le agenzie dell’intelligence oggi sono fondamentali per la sicurezza nel paese, ecco perché sono stati abbattuti i muri altissimi che limitavano gli agenti oltre che metterli a rischio in alcune particolari situazioni. La cosa però spaventa, si ha paura perchè questa è un’arma a doppio taglio.

Nessuna azione violenta sarà giustificata se non ci saranno le giuste condizioni

E’ risultato necessario per i parlamentari affermare che nonostante tutto, le libertà degli agenti 007 non cadranno nel non rispetto verso il prossimo. Non saranno ammessi errori di alcun genere.

Il ministro della sicurezza James Brokenshire ha spiegato che in molti casi gli agenti si sono assunti enormi responsabilità pur di portare a termine il proprio lavoro. Loro hanno il compito di proteggerci ed allo stesso modo hanno diritto di essere difesi. Il provvedimento era inevitabile. Le missioni sotto copertura giungeranno al termine senza alcun rischio comune.