Home Mondo Aperto il parco galleggiante a New York, si chiama Little Island

Aperto il parco galleggiante a New York, si chiama Little Island

E’ stato finanziato dalla Diller-von Furstenberg Family Foundation il fantastico parco galleggiante a New York

E’ stato finanziato dalla Diller-von Furstenberg Family Foundation il fantastico parco galleggiante a New York

Inaugurato lo scorso 21 maggio, il parco galleggiante a New York si trova presso il Meatpacking District di Manhattan, nella zona dell’Hudson River Park, quartiere Chelsea. Il suo nome è Little Island ed è stato finanziato dalla Diller-von Furstenberg Family Foundation. Il parco si presenta come una spettacolare oasi verde piantata sul letto del fiume Hudson. Questo intervento edilizio di enorme portata, progettato come segno di rinascita della Grande Mela dopo la pandemia, è costato la bellezza di circa 260 milioni di dollari ed è stato costruito su 132 colonne di cemento a forma di tulipano.

Il parco galleggiante a New York sembra un’isoletta

E’ una vera e propria isoletta sospesa sull’acqua, impreziosito da prati, aiuole, percorsi pedonali, piste ciclabili, collinette e aree picnic, e raggiungibile facilmente dalla terraferma grazie a due passerelle. Ci sono voluti circa 10 anni per realizzare questo meraviglioso progetto, ed oggi è un magnifico spazio verde dove regna la quiete e dove newyorkesi e i turisti potranno trascorrere momenti rilassanti, lontano dal caos. Il parco sopraelevato è stato progettato per far vivere nuove esperienze mentre dall’acqua si gode una vista mozzafiato della città. La location sarà anche un luogo di ritrovo e di svago, come testimonia la presenza del palcoscenico The Glade, l’anfiteatro con 687 posti a sedere e la piazza centrale.

Esperienza unica all’interno del parco

Progettato per diventare un polmone verde dove correre, pattinare, camminare, andare in bici, sdraiarsi al sole e ammirare le 100 specie di piante e alberi presenti, questo sarà anche un luogo dove assistere a spettacoli, concerti, balli ed eventi. Durante l’estate 2021 è già in programma un calendario di eventi all’insegna del divertimento e il magnate Barry Diller ha detto che il 51% dei biglietti per assistere alle performance sarà gratis oppure costeranno meno di 30 dollari. L’obiettivo è far diventare l’isola un punto di riferimento per le attività economiche o gratuite della Grande Mela.

Exit mobile version